giovedì, Luglio 18, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Microsoft sta valutando la possibilità di ritirare Activision dal Regno Unito per continuare l’accordo dopo il blocco, secondo Bloomberg

Microsoft sta valutando internamente la possibilità di rimuovere Activision Blizzard dal Regno Unito. Questo è un passo drastico Secondo Bloomberguna delle alternative che i colossi di Redmond hanno sul tavolo Chiudere il contratto di acquisto società di videogiochi dopo che l’autorità britannica per la concorrenza ha deciso di vietarlo.

L’operazione, del valore di 69.000 milioni di dollari, è stata approvata da dodici autorità di regolamentazione in tutto il mondo, inclusa l’Unione Europea. Ma la Competition and Markets Authority (CMA) del Regno Unito afferma di non poter dare il via libera perché la fusione darebbe a Microsoft un vantaggio competitivo nel cloud gaming.

Brad Smith sta giocando le sue ultime carte

Dal momento che la CMA ha emesso la sua decisione finale, il presidente di Microsoft Brad Smith lo ha annunciato La decisione sarà impugnata Ha lanciato un attacco per invertire questa azione, che era contro i suoi piani. Parte della sua strategia consisteva nell’incontrare presto il cancelliere Jeremy Hunt e le autorità del regolatore britannico per presentare le sue argomentazioni.

Microsoft ha affermato che la decisione dell’autorità di regolamentazione del Regno Unito non era corretta e che, oltre a creare “incertezza”, stava cercando di annullare l’acquisto in tutto il mondo. Per l’azienda americana, questo esula dall’ambito di CMA, se si considera che il mercato che rappresenta costituisce un “piccolo segmento” dell’industria dei videogiochi.

Per quanto riguarda quest’ultimo, è stato lo stesso regolatore a mostrare pubblicamente la sua autorità al di fuori dei confini del Regno Unito con i suoi dati. Activision Intrecciato attraverso diversi mercati, inseparabile dal Regno Unito. Quindi questa decisione impedisce che l’accordo avvenga a livello globale”.

READ  Europa su Encelado: la missione L4 dell'ESA andrà su Saturno

Smith sta ora cercando di ottenere alleati di alto livello in modo che l’operazione più importante nella storia dell’industria dei videogiochi possa andare avanti. Hunt, ad esempio, si è opposto al veto della CMA, quindi la sua influenza potrebbe aiutare. Tuttavia, hanno sottolineato che il governo non ha alcun ruolo formale davanti alle autorità garanti della concorrenza del paese.

Ricordiamoci, i tempi incalzano su Microsoft e Activision Blizzard. L’accordo iniziale stabilisce che l’acquisto deve essere chiuso prima 18 luglio di quest’anno. In caso contrario, il primo dovrebbe pagare al secondo una multa di 3.000 milioni di dollari, sebbene vi sia la possibilità di una rinegoziazione del termine date le circostanze.

le immagini: Chris Roberto | Microsoft

A Xataka: Microsoft approva l’arrivo di Call of Duty su Switch: un enorme passo avanti per i suoi giochi che arrivano al di fuori di Xbox

Nevio Buratti
Nevio Buratti
"Evangelista di zombie dilettante. Creatore incurabile. Orgoglioso pioniere di Twitter. Appassionato di cibo. Internetaholic. Hardcore introverso."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles