Maggio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Migliorare la gestione dello spazio marittimo

pixabay

Spagna, Francia e Portogallo uniscono gli sforzi nell’ambito del progetto di cooperazione transfrontaliera MSP-OR: Rafforzare la pianificazione dello spazio marino nelle regioni esterne, Sostenere l’applicazione delle direttive sulla pianificazione dello spazio marino nelle sue acque marine. Il Ministero della Trasformazione Ambientale e della Sfida Demografica (MITECO) partecipa in qualità di partner al progetto attraverso la Direzione Generale della Costa e del Mare e la Fondazione Biodiversità.

La crescente pressione delle attività umane nel settore marittimo richiede una pianificazione per mitigare gli impatti e gestire potenziali conflitti. La pianificazione dello spazio marino è un potente strumento per aiutare i paesi a trovare obiettivi comuni, gestire le attività umane in competizione per lo spazio marino e il loro impatto e promuovere l’uso sostenibile degli oceani.

Questa iniziativa, coordinata dal Fondo regionale per la scienza e la tecnologia del Portogallo, fornirà la base per lo sviluppo e l’adozione dei principi di pianificazione dello spazio marino in quattro regioni esterne, facilitando al contempo la gestione integrata degli oceani tra i paesi partecipanti.

Oltre a MITECO, il progetto comprende tra i suoi partner spagnoli il Centro di Studi e Sperimentazione sui Lavori Pubblici, l’Istituto Oceanografico Spagnolo, il Governo delle Isole Canarie e l’Università di Las Palmas de Gran Canarias. Da parte portoghese sono rappresentati il ​​Segretariato regionale dei mari e della pesca delle Azzorre, il Segretariato regionale dei mari e della pesca di Madeira e il Direçao-Geral de Política do Mar. E dalla Francia, il servizio è rappresentato da Hydrographique et Oceanographique de la Marine e dal Center for Studies and Expertise on Environmental Hazards, la Mobilité et l’Amenagement.

pianificazione dello spazio marino

Per tre anni, le azioni progettate nell’ambito del progetto faranno avanzare la pianificazione marittima, in base alle esigenze specifiche di ciascuna regione. Tra questi, c’è la ricerca per colmare le lacune che ostacolano il progresso delle implementazioni MSP in diverse regioni d’oltremare.

READ  Perché gli squali attaccano i surfisti?

Evidenzia inoltre lo sviluppo della Ocean Governance Platform, uno scenario ipotetico per supportare la governance collaborativa, la comunicazione tra le autorità competenti e la condivisione dei contributi alla pianificazione dello spazio marino, che rimarrà attiva oltre la durata del progetto.

La partecipazione di MITECO attraverso la Direzione Generale della Costa e del Mare, l’autorità competente in materia di pianificazione dello spazio marittimo e strategie marittime in Spagna, concentrerà i suoi sforzi sul rafforzamento delle analisi settoriali delle Isole Canarie e sull’integrazione della pianificazione del territorio e delle politiche ambientali, oltre a alla partecipazione ad altre azioni.

La Fondazione per la biodiversità attuerà attività di formazione, comunicazione e divulgazione e verranno implementati processi partecipativi nelle Isole Canarie rivolti ai settori delle energie rinnovabili e dell’intrattenimento marino, oltre a supportare il resto dei partner in altre attività. Inoltre, questo progetto integrerà le azioni di impegno, formazione, sensibilizzazione, coordinamento interdipartimentale e integrazione delle politiche avviate nel progetto LIFE INTEMARES, coordinato dalla Fondazione per la biodiversità, per ottenere un’efficace gestione dello spazio marino per la rete Natura. 2000.

fonte: mitico

Articolo di riferimento: https://www.miteco.gob.es/es/prensa/latest-news/espa%C3%B1a-france-and-portugal-put-in-marcha-a-project-of-cooperation%C3%B3n- per migliorare la gestione dello spazio marino / tcm: 30-537174