Dicembre 5, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Mondiali 2022 Qatar: David Raum: 16 mesi fa giocava in seconda divisione e l’unica nota positiva è stata l’esordio della Germania

IlLa formazione della Germania è sorteggiata contro il Giappone Un nome sconosciuto ai non appassionati di “calcio”: David Raum (Norimberga, 1998). Giocatore dell’RB Lipsia Ha battuto Christian Gunter (Friburgo) sul lato sinistro Sebbene Impossibile evitare la sconfitta contro il Giappone (1-2), Ha lasciato un buon sapore in bocca, soprattutto nel primo tempo.

Mezz’ora dopo, ancora sotto 0-0, Raum riceve un passaggio decisivo da Kimmich e finisce per essere atterrato da Gonda in area di rigore. Pena. Gundogan non ha perdonato dagli 11 metri, facendo bene il rigore massimo Ha solo 16 mesi!!! Ha giocato nella seconda divisione tedesca.

Non solo quello. Sapeva come trovare spazi vuoti. La sua costante ascesa in attacco fino all’intervallo, poi sfumata, lo ha reso un “incubo” per il Giappone. Solo Musiala ha brillato in più ricezioni di Raum tra il centrocampo avversario e la linea difensiva. È una ‘favola’ completa di quello che di tanto in tanto ci regala il Mondiale.

Raum, nell’ultimo anno e mezzo, ha visto un aumento vertiginoso. Era fondamentale: segnare un gol e distribuire 15 assist! – Per Greuther Furth per tornare in Bundesliga nel 2021. Tuttavia, il suo contratto è scaduto ed è andato all’Hoffenheim gratuitamente.

Nella sua prima stagione in Bundesliga, già a 23 anni, non si è accorto del cambiamento: Ha segnato tre gol e fornito 13 assist in 32 presenze con l’Hoffenheim, spingendo ‘Hansi’ Flick ad aprire le porte alla Germania. La storia è strana. “Un numero sconosciuto mi ha chiamato e ho rifiutato la chiamata diverse volte. All’improvviso ho ricevuto un ‘SMS’ che diceva: ‘David, sono Flick, per favore chiamami'”. Molte cose mi sono venute in mente. “Cosa vuole Flick?” pensai. L’ho chiamato e mi ha detto che mi osservava da tempo, anche a Fürth, e che mi sarebbe piaciuto vedermi in Nazionale. Sono rimasto sbalordito”.

Mi ha chiamato un numero sconosciuto e ho rifiutato più volte la chiamata. All’improvviso ricevo un messaggio che dice: “David, sono Flick, per favore chiamami”. ero scioccato

Davide Ram

Infine, Raum ha esordito nella vittoria contro l’Armenia (6-0) il 5 settembre 2021, e prima di arrivare in Qatar, Ha già giocato 12 presenze e ha due assist.Di recente ha giocato in seconda divisione, ma ha una carriera enorme davanti a sé. Dà una grande potenza al gioco”.

Raum ha recentemente giocato in seconda divisione, ma ha una carriera enorme davanti a sé.

Flik “Hansi”

Lungo la strada ha sofferto, sì, un nuovo “passo” fresco. L’RB Lipsia lo ha ingaggiato la scorsa estate per 26 milioni di euro. Avevano così tanta fiducia in lui – finora ha un solo assist in 22 partite – che hanno accettato di “sacrificare” Angelino, andato all’Hoffenheim, per l’operazione. “È andato tutto troppo in fretta, troppo in fretta.”ammette in un’intervista a ’11 Freunde’.

Tutto è andato molto velocemente, molto velocemente

Davide Ram

Questa stessa convinzione è ciò che Flick ha proclamato e lo ha portato in Qatar: “Cercherò di dare tutto per la Germania ai Mondiali in modo che la gente possa essere orgogliosa”, ha detto. Prevedi prima della prima apparizione. Le cose, finora, non sono iniziate bene. Dovranno migliorare contro Spagna e Costa Rica se vogliono evitare di cadere nel primo scambio per un secondo Mondiale consecutivo.

READ  Claudio Bravo conferma l'arrivo a La Roja: "E' un orgoglio e un privilegio, lo sarò sempre"

Pensa a lasciare il calcio

Ora, dopo la battuta d’arresto del Giappone, i riflettori sono puntati su di lui, ma non è sempre stato così. L’anno in cui è entrato nella prima squadra del Greuther Fürth (2016), ha giocato a malapena cinque partite nella seconda divisione tedesca.

In effetti, considera di smettere. “C’è stato un tempo in cui ho pensato che se le cose non fossero andate come volevo, me ne sarei andato in prestito o avrei cambiato completamente il mio approccio alla vita. È stato il momento peggiore della mia carriera”. Ha ammesso in un’intervista a “Eurosport”.