Settembre 20, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Muore in Italia a 49 . lo scimpanzé più vecchio d’Europa

Veronese Park ha annunciato venerdì scorso che “alle 9,32 Judy ha chiuso gli occhi e ha dormito per sempre”.

Lo scimpanzé è nato nel 1972 nel parco naturale vivente della città di Puzolenko, dove ha fondato una colonia storica con undici membri.

Lo scimpanzé ha condiviso il suo primato con la sua “amica” Sami di tutta la vita, con la quale si sono rifugiati nei giorni di pioggia.

Il precedente record di vita più lunga, secondo l’Europa, appartiene a un altro scimpanzé che ha vissuto allo zoo di Barcellona, ​​fino all’età di 58 anni.

Otto volte mamma e nonna, il ruolo sociale di Judy è molto importante. Ne è testimonianza l’immediata reazione del suo compagno di vita dopo la sua morte, Tommy, davanti al pubblico e alle telecamere di sorveglianza, si è avvicinato a lei e ha cercato di svegliarla eccitato.

Gli altri scimpanzé, pensando si trattasse di un attacco, sono intervenuti per scacciarlo, ma Tommy ha afferrato Judy per una gamba e l’ha portata via dagli occhi di tutti verso una grotta.

La squadra ha dato il via all’ultima richiesta di aiuto al biologo, che intanto ha raggiunto il sentiero pubblico che aveva trascinato Tommy Judy, già senza vita.

In quel momento, una guardia fece in modo che tutti gli scimpanzé tornassero di corsa nei corridoi interni, dove Tommy li trascinò di nuovo via senza liberare Judy.

Caterina Specio, responsabile del dipartimento ricerca e conservazione del parco, ha spiegato: “La sua età matura ha gradualmente messo alla prova il modo in cui ci guardava dopo aver riconosciuto la sua vista e la sua voce.

READ  La Russia dice alla Bolivia che la seconda dose di Sputnik V ha la prossima "priorità"

Judy è una specie in via di estinzione nell’Africa equatoriale, l’Unione internazionale per la conservazione della natura e una delle specie meno rappresentate negli zoo d’Europa.

Il suo contributo alla vita sarà molto prezioso e rimarrà anche dopo la sua morte.

Il suo patrimonio genetico sarà perpetuato dalla figlia Valentina e dalla nipote Quitita.