Gennaio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Musica e personaggi politici piangono la morte di El Chente

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 dicembre 2021 – 22:02

Redazione America, 12 dicembre (EFE). Oggi, personalità artistiche e politiche hanno pianto la morte di Vicente Fernández, El Chente, una delle più grandi icone della musica messicana, morto domenica nella sua nativa Guadalajara all’età di 81 anni.

“El Charro de Huentitán”, come era anche conosciuto, aveva seri problemi di salute dal 2012. La sua partenza ha lasciato un vuoto enorme nella musica popolare messicana. In America Latina e Spagna si registrano manifestazioni di lutto, come attestano i numerosi messaggi diffusi da followers e artisti sui social network.

Il cantante colombiano Maluma, uno degli interpreti di musica urbana di maggior successo di oggi, ha dedicato una lettera accorata a “Ray de las Rancheras” evocando uno dei più grandi successi del defunto gigante messicano del teatro.

“Continuerai ad essere il ‘Re’. Un forte abbraccio alla tua famiglia che lo ama così tanto”, ha scritto, mentre il connazionale Yuri ha detto: “In un’anima addolorata fino al fondo, ci rammarichiamo per la scomparsa della più grande istituzione della musica messicana al mondo. Dio mi ha dato il privilegio di condividere il palco con questa leggenda. “Grande. Grazie Vicente Fernandez per l’ineguagliabile eredità della tua musica. Addio nostro Charro de Huentintán.”

Il cantante spagnolo Alejandro Sanz ha detto che questa domenica è “un giorno triste senza parole”. “La storia della musica messicana porterà sempre il tuo nome, Vicente. Amico, tu e tu sarai per sempre il re. La tua eredità sarà la storia. I miei abbracci a tutti voi”, ha concluso il traduttore di “Corazón partío”.

READ  Trailer di "Allarme rosso"!

Il portoricano Ricky Martin, sul suo account Instagram, ha dichiarato di sentirsi “triste”. “Don Chianti è stato un angelo con me per tutta la vita. Mi ha amato così tanto e io lo amo. Ogni volta che vado a Guadalajara viene al mio concerto e l’unica cosa che mi conforta in questo momento è che ogni volta che vediamo lui gli dirò l’un l’altro cosa è importante per me. Tutto il mio amore e la mia forza per la sua famiglia e per tutti noi che abbiamo subito una perdita così grande “, ha aggiunto un cantante di canzoni come “Livin la Vida Luca”.

Pesare anche in politica

Il politologo ha anche lamentato la morte di “El Charo de Huentitan”.

Il presidente del Messico, Andres Manuel Lopez Obrador, ha inviato le sue condoglianze via Twitter “alla famiglia, agli amici e a milioni di fan di Vicente Fernández, l’icona della canzone ranchera del nostro tempo, conosciuta e riconosciuta in Messico e non solo”.

Come ha affermato il presidente colombiano Ivan Duque sui social network, “Fernandez è stato un vero genio del folklore e della musica della nostra regione”. Ha notato che il rapporto di Chinti con la Colombia è stato un vero amore sin dalla sua prima visita nel paese nel 1979.

Anche Enrique Alfaro, governatore dello stato messicano di Jalisco, ha espresso il suo dolore per la morte del suo connazionale, con una foto in cui compaiono entrambi, e ha detto che “il Messico e Jalisco sono in lutto”.

Tra gli altri grandi talenti della musica latinoamericana, l’argentino-venezuelano Ricardo Montaner ha affermato, sui suoi social network, che l’eredità “infinita” di Chinti continuerà a radersi il cuore di milioni “di persone.

READ  Finale arrabbiato dai Marvel Studios

Natalia Jimenez, cantante, cantante e cantautrice del gruppo spagnolo La Quinta Estación che vive in Messico, ha scritto sul suo account Instagram insieme a una foto dell’artista: “Oggi siamo stati gli ultimi interpreti della musica regionale messicana, Don Vicente Fernandez, le nostre più sincere condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari”.

Da parte sua, Christian Castro, cantante di successi musicali come “You Will Not Be Able” e “Azul”, ha pubblicato una foto di se stesso e Vicente Fernandez in abito da charo sul palco per dire addio a quello che ha chiamato “Captain” ed è considerato anche un amico per te e la tua famiglia.

Carlos Rivera, una delle voci attuali del pop messicano, ha detto di Vicente Fernandez che è una grande leggenda che “ha sicuramente raggiunto il paradiso cantando con Mariachi per cantare la Vergine di Guadalupe”, e nel suo messaggio su Instagram è stato accolto da Alejandro Fernandez, il più famoso erede della musica chiantigiana.

La Recording Academy, che assegna un Grammy ogni anno, contiene anche testi di Vicente Fernández, che ha vinto quel premio tre volte: 2007, 2009 e 2014.

“È con grande tristezza che salutiamo Vicente “Chenti” Fernandez, leggendario musicista regionale messicano e icona culturale. Da oltre 60 anni, il cantante, produttore e attore ha portato le tradizioni del suo paese al pubblico di tutto il mondo .”, l’entità musicale americana. EFE

laa/mf

© EFE 2021. La ridistribuzione e la ridistribuzione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi EFE, senza il previo ed espresso consenso di EFE SA, è espressamente vietata.