Giugno 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nestor Curtis assegna il premio Jim Cat Yankees settimane dopo il commento offensivo dell’ancora

New York – lanciatore dei New York Yankees, Nestore Cortesl’annunciatore e lanciatore della Hall of Fame Jim Kaat con un premio alla carriera giovedì sera, circa tre settimane dopo che Kat ha usato un soprannome offensivo quando ha discusso del lanciatore sinistro di New York.

Kat, 83 anni, ha definito il lanciatore “Nestor Molester” durante una trasmissione ai Minnesota Twins questo mese, quindi ha contattato Curtis per scusarsi. Curtis ha detto all’Associated Press più tardi quella notte che non era offeso e in seguito ha twittato per dire che accettava volentieri le scuse di Kat.

“Jim Kat ha passato tutta la sua vita a giocare a questo gioco che amiamo”, ha scritto Curtis. “È venuto da me e si è scusato per il suo commento la scorsa notte, ma non ne aveva bisogno. Tutti commettiamo errori e sentiamo che non è stato fatto alcun male al 100%. Ho intenzione di tirarlo su di morale con questo tweet e spero che lo facciano anche gli altri. Don non preoccuparti! Jim!”

Curtis ha consegnato a Cat un trofeo vicino alla base di casa prima della prima partita di New York di una serie di quattro partite contro gli Houston Astros. Kaat si è esibito per 25 stagioni ed è stata un’emittente televisiva di lunga data che ha anche lavorato con gli Yankees.

Cat avrebbe dovuto trasmettere la partita di giovedì con il narratore Bob Costas per la MLB.

Cat ha realizzato 44 delle 898 partite con gli Yankees e ha segnato 2-4 con un’ERA di 4,12.

Si è anche scusato dopo un commento in onda lo scorso ottobre. Ciò è avvenuto dopo che ha detto che le squadre dovrebbero provare a “popolare un campo di 40 acri” con giocatori che assomigliano al giocatore dei Chicago White Sox, Yuan Moncada.

Il suo commento su Moncada ha ricordato ad alcuni telespettatori la violazione della promessa del governo degli Stati Uniti che agli schiavi liberati sarebbero stati dati 40 acri e muli dopo la guerra civile. In seguito si è scusato in quella partita tra gli Astros e i White Sox.

“All’inizio della partita, quando Yuan Moncada era al tavolo, cercando di congratularmi con il grande giocatore, ho usato una scelta sbagliata di parole che ha portato a un commento insensibile e offensivo”, ha detto. “E mi dispiace tanto.”