Novembre 27, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nicolás Kicker è finito “rotto” nella vittoria del Guayaquil Challenger nel giorno di apertura | Altri sport | Gli sport

L’Argentino è stato campione nel 2016 e nel tabellone principale del 2021 ha lasciato in trasferta il connazionale Sebastian Baez.

Il tennista argentino Nicholas Kicker ha sconfitto il connazionale Sebastian Baez, 7-6 (3), 4-6, 7-5, in un match di alto profilo dei sedicesimi, che si è svolto il primo giorno. Dal tabellone principale della 17° edizione del Guayaquil Challenger.

Il calciatore, il campione del 2016, e Baez hanno combattuto lunedì una dura battaglia di due ore e 54 minuti, secondo l’organizzazione in un comunicato stampa.

“Rotto, completamente rotto.” Queste sono state le prime parole del vincitore quando gli è stato chiesto come si fosse sentito dopo la partita. “È stata una partita molto dura, con molta intensità. Lui (Baez) ha avuto un grande anno, vincendo molti sfidanti. Se non ha classificazione, e che lo hanno congelato (fino allo scorso agosto, a causa delle conseguenze matematiche dell’epidemia), 70 nel mondo dovrebbero stare tranquilli.. Siamo contenti della vittoria di oggi (lunedì). Una partita molto difficile, possibilità molto strette per entrambi, è stata una lotta”.

Nel set finale, Kicker (222 classifica ATP) ha condotto 5-2. Sembra che abbia chiuso un file incontro, ma Baez ha insistito ed è riuscito a far combaciare le misure, dando l’impressione che una rimonta avrebbe potuto funzionare per il giovane tennista (112 di classificazione), il vincitore di cinque concorsi quest’anno.

Tuttavia, il calciatore, lungi dall’abbassare le braccia, ha sopportato ed è tornato all’incontro. Non si disperò e la suonò a dodici anni Gioco Dall’ultimo set a colpire la palla del quarto match.

READ  Barcellona e Boca Juniors incoronano ufficialmente la Maradona Cup in onore del giocatore argentino | calcio | Gli sport

“Sono stato sospeso per due anni e otto mesi (da giugno 2018 sono state citate le partite truccate). È stata una lunga attesa, ma qui ci stiamo godendo lo sport. Quindi niente, felice di essere di nuovo qui e vincere “, ha aggiunto. Il vincitore, che fino a mezzogiorno di martedì stava aspettando un nuovo concorrente.

Altri risultati dal primo giorno

Anche se lunedì, primo giorno del tabellone principale per il Guayaquil Challenger, le qualificazioni erano terminate (Quali), il round ha lanciato i primi 32 vincitori, oltre il kicker.

Il re delle Barbados Darian ha sconfitto l’ecuadoriano Álvaro Gilen (0-6, 6-3, 6-4); l’olandese Jesper de Jong, l’argentino Guido Andreuzzi (ritirato; fino ad allora 3-6, 7-6 (4)); E il colombiano Daniel Galan al connazionale Nicolas Mejia (6-2, 7-5).

Il primo turno del tabellone principale per il Challenger di Buenos Aires continua martedì. Fino a mezzogiorno erano rimaste le partite in cui erano rimasti il ​​colombiano Alejandro Gonzalez (6-2 e 6-4 sul canadese Alexis Galarno), il cileno Alejandro Tapelo (6-4 e 6-2 sullo spagnolo Jaume Munnar) e il boliviano Hugo Delin. (6-4, 6-2 sul serbo Pedja Christine), l’argentino Facundo Suarez (3-6, 6-4, 6-4 sull’argentino Facundo Diaz), il portoghese Goncalo Oliveira (6-3 e 7-6 (1) più , il panamense Robert Robert Syed) e l’argentino Francisco Cerondolo (5-7, 6-2, 6-3 sul ceco Fet Kopriva).

Mercoledì inizierà il 16° round della competizione, che si svolgerà fino a domenica 7 novembre presso il Guayaquil Tennis Club Extension. (Dottoressa)