Maggio 20, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Non c’è il numero due in McLaren.

Daniele Ricciardo Non sentirti un passo indietro Lando Norris. All’età di 32 anni, il britannico ha superato il pilota australiano nel 2021 e attualmente rimane anche nell’ombra della classifica dei compagni. Naturalmente, lasciarlo in Arabia Saudita a causa del problema di affidabilità ha lasciato le sue perdite.

La McLaren non mostra favoritismi

Nonostante Norris raddoppi a punti Ricciardo dopo aver festeggiato le prime tre gare (16 punti di Lando contro 8 di Daniel), l’ex pilota Red Bull smentisce di aver giocato un box-off a Woking: “Non esiste il numero due. Lando ha senza dubbio avuto la stagione migliore, ma Ho mostrato la mia vittoria a Monza McLaren Perché sono stato nominato?. Ora il mio motto è: New Car, New Daniel!‘”, ha confermato Ricciardo in un’intervista a Bild.

L’esperto pilota di Perth ha pagato il prezzo del cambio di squadra nel 2021 e ciò si è riflesso nella sua prestazione sulla strada giusta. Lui stesso ne è consapevole, anche se ritiene che la situazione sarà più favorevole ai suoi interessi nella nuova era della Formula 1.

Così ha argomentato Daniel nella deludente campagna in cui ha recitato l’anno scorso: “Conoscere una nuova squadra richiede molte energie. Per avere successo, devi adattarti. In caso contrario, qualcun altro lo farà per te.. Comunque, quest’anno spero di adattarmi alla macchina più velocemente. Quando sono arrivato per la prima volta in fabbrica nel gennaio di quest’anno, sono entrato nel simulatore e mi sono messo subito al lavoro. Non dovevo più abituarmi a niente, conoscevo i miei compagni di squadra e l’intero processo. Mi è costato quella volta la scorsa stagione‘”, ha ammesso l’australiano, aggiungendo che fino al giorno in cui si è ritirato non sarebbe mai stato il pilota perfetto, perché non smette mai di imparare.

READ  Shock calcistico norvegese: un giocatore ha avuto un infarto ed è caduto in campo

Questo contenuto è stato importato da {embed-name}. Potresti essere in grado di trovare lo stesso contenuto in un altro formato o potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni sul loro sito web.

Rinnova l’illusione della nuova era

La McLaren ha iniziato la stagione 2022 con un’auto priva di prestazioni. L’MCL36 è stato ben lungi dal segnare in Bahrain, anche se i primi punti sono arrivati ​​in Arabia Saudita grazie alla superba prestazione di Norris. Come risultato di questo sviluppo, Ricciardo ha confermato giorni dopo che una Top 5 a Melbourne potrebbe essere possibile. È venuto.

L’evoluzione del colore della papaia monoposto è chiara. Daniel ha anche commentato che non esclude Un’occasione per lottare per la vittoria a fine anno. Sapendo di avere ragione nelle sue previsioni di Albert Park, l’australiano ha cementato il suo discorso: “Speriamo che ci saranno due vittorie quest’anno o piùMa accetterò ciò che verrà. Ho già fissato alcuni obiettivi nella mia mente. Ma soprattutto non voglio avere un’altra stagione difficile come il 2021.‘, ha confermato la star australianopronto a confermare la sua teoria secondo cui ha ancora margini di miglioramento per tornare alla sua migliore beta.

Questo contenuto è creato e gestito da una terza parte e viene importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire il proprio indirizzo e-mail. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e contenuti simili su piano.io