Ottobre 4, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Non guardare”: un meteorite di 10 chilometri potrebbe distruggere la Terra? (E altre domande scientifiche sul film Netflix) | cinema | intrattenimento

Si stima che il meteorite che ha causato l’estinzione dei dinosauri 65 milioni di anni fa fosse tra i 10 ei 15 km.

Attenzione: Questo articolo contiene i dettagli della trama del film Netflix Don´t Look Up.

Non cerca un copione che sia stato trattato più volte al cinema, ma questa volta lo fa con ironia e dando un’importanza particolare alla scienza e agli scienziati.

Il film presenta due astronomi, con protagonisti Leonardo DiCaprio e Jennifer Lawrence, che scopre che una cometa si sta avvicinando alla Terra e la distruggerà completamente.

Il film è diretto da Adam McKay, esplora il ruolo dei media, della politica, dei social network e della scienza stessa in relazione alla reazione che l’umanità potrebbe avere a un tale evento.

In BBC Mundo esaminiamo alcuni degli aspetti scientifici che sono stati affrontati nella trama.

Cosa sono le comete e qual è la differenza tra comete, asteroidi, meteoriti, meteoriti e meteoriti?

Le comete sono corpi primitivi del sistema solare, formatisi circa 4,6 miliardi di anni fa, secondo l’Agenzia spaziale europea.

Il suo nome deriva dal greco cometa, che significa “capello lungo”, per via della coda straordinariamente leggera che lo contraddistingue.

Le comete sono per lo più fatte di ghiaccio, che evapora parzialmente quando passano vicino al sole.

Gli astronomi di NETFLIX hanno scoperto che una cometa è diretta verso la Terra e la distruggerà completamente.

Nel frattempo, la coda della cometa è composta da polvere e gas, che vengono rilasciati quando il sole fa evaporare la superficie della cometa.

Ci sono milioni di comete che si trovano nelle regioni lontane e fredde del Sistema Solare, come la fascia di Kuiper, che è un anello di corpi ghiacciati che si trova al di fuori dell’orbita di Nettuno.

D’altra parte, gli asteroidi sono corpi fatti di roccia e non di ghiaccio, come le comete. È più piccolo di un pianeta, ma più grande di un meteorite.

La maggior parte degli asteroidi del sistema solare si trova nella fascia degli asteroidi, tra Marte e Giove.

Quando un asteroide o una cometa si scontrano con un altro, i due oggetti si frantumano in pezzi più piccoli chiamati meteoriti.

Quando una meteora entra nell’atmosfera terrestre, si trasforma in una meteora.

I meteoriti sono le stelle di abbaglianti “pioggia di meteoriti”, e sebbene non siano stelle, i meteoriti sono comunemente chiamati “meteoriti”.

Il raggio di luce dei meteoriti a volte può essere confuso con le comete.

Infine, i meteoriti sono meteoriti che riescono a passare attraverso l’atmosfera terrestre e cadono come rocce sulla superficie del nostro pianeta.

Qual è la probabilità che un meteorite colpisca la Terra?

Secondo la NASA, ogni giorno cadono sulla Terra circa un centinaio di tonnellate di materiale interplanetario. La maggior parte di questo materiale è polvere emessa dalle comete.

Netflix

L’Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari spaziali (UNOOSA) definisce una classe di oggetti spaziali chiamati Near-Earth Objects (NEO).

Un asteroide o una cometa è considerato un oggetto vicino alla Terra quando si trova a circa 50 milioni di chilometri dall’orbita terrestre.

Per riferimento, la Luna si trova a 384.400 km dalla Terra.

Al 17 dicembre 2021, la NASA ha registrato circa 28.000 NIO dal 1980. Di questi, 117 sono comete e il resto sono asteroidi.

Tra questi, 2.238 di loro sono stati classificati come “asteroidi pericolosi”, poiché sono passati entro 4,7 milioni di chilometri dall’orbita terrestre ed erano più grandi di 140 metri.

Ma anche, in media ogni 10.000 anni, c’è la possibilità che asteroidi più alti di 100 metri possano avere un impatto sulla Terra e causare disastri locali o generare onde che inondano le aree costiere.

La NASA stima anche che un asteroide più grande di un chilometro potrebbe colpire la Terra ogni “centinaia di migliaia di anni”.

Se ciò accade, i detriti si diffonderanno nell’atmosfera. Potrebbe causare piogge acide, la luce del sole sarà parzialmente bloccata e le rocce cadranno di nuovo in fiamme al suolo.

Si stima che il meteorite che ha causato l’estinzione dei dinosauri 65 milioni di anni fa fosse tra i 10 ei 15 km.

NETFLIX Meryl Streep recita nel film nei panni del Presidente degli Stati Uniti.

La NASA ha dichiarato che “nessun asteroide è noto per rappresentare un rischio significativo di collisione con la Terra entro i prossimi 100 anni”.

L’asteroide 2009 FD rappresenta il rischio più elevato, che nel 2185 avrà meno dello 0,2% di possibilità di colpire il pianeta.

Esistono protocolli e meccanismi di difesa contro i meteoriti che potrebbero minacciare la Terra?

Sia l’Agenzia spaziale europea che l’Agenzia spaziale statunitense (NASA) dispongono di uffici di difesa planetaria dedicati all’osservazione dei NEOS.

Il compito di questi uffici è identificare e tracciare il percorso di oggetti potenzialmente pericolosi sulla Terra, caratterizzarli, valutare le conseguenze di un potenziale impatto, condividere informazioni con altre agenzie e sviluppare metodi per deviare gli asteroidi.

A novembre, la NASA e l’Agenzia spaziale europea hanno lanciato la prima missione di erogazione di asteroidi.

Si tratta della nave DART che mira a scontrarsi con l’asteroide Dimorphos e cambiare rotta.

Questo asteroide non rappresenta alcun pericolo per la Terra, ma l’idea è quella di testare la tecnologia che un giorno potrebbe essere necessaria per deviare un pericoloso asteroide.

Netflix

Tra i metodi che la NASA considera il più praticabile è quello di deviare il percorso dell’asteroide, o per forza gravitazionale da un altro oggetto o per collisione con l’asteroide, come fa DART. Ha anche osservato che l’uso di esplosivi nucleari dovrebbe essere “l’ultima risorsa”.

Riesci a estrarre ricchezza dai meteoriti?

La NASA afferma che gli asteroidi che passano vicino alla Terra hanno il potenziale per sfruttare un giorno le materie prime.

Gli asteroidi possono contenere metalli come ferro, nichel, platino e oro, che possono essere utilizzati per generare carburante per missili e costruire strutture nello spazio.

Secondo la NASA, si stima che la ricchezza minerale accumulata nella fascia degli asteroidi sarà equivalente a circa 100 miliardi di dollari per ogni persona sulla Terra.

Nel 2020, uno studio ha calcolato che l’asteroide Psyche 16, scoperto nel 1852, contiene una quantità di minerali equivalente a 10.000 quadrilioni di dollari USA.

Dato che il valore dell’economia globale nel 2019 è stato di 142 trilioni di dollari USA secondo il portale di dati tedesco Statista, si può dire che i minerali della psiche valgono circa 70 mila volte.

Nel 2022, la NASA e SpaceX hanno in programma di lanciare una navicella spaziale fino a Psyche 16 nel 2026.

READ  Sergio Berni: "Se c'è una cosa che questo spazio politico ha perso è la coesione"