domenica, Giugno 23, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

“Non ho mai giocato con un’umidità così elevata” | Relè


Valencia.- Nella parte superiore dei lati interni della fonteta, vicino al controllo del volume, è presente un display elettronico che mostra sia la temperatura che l’umidità nella suite. È qui che Alejandro Davidović puntava alla fine del primo set Dalla sua partita contro Novak DjokovicSi è lamentato con l’arbitro.

In quel momento eIl termometro segna 32,6°C, più un’umidità relativa del 62%.. Ma la sensazione termica era enorme e l’atmosfera molto pesante. Le condizioni erano troppo calde e dure per giocare una partita di tennis a livello di Coppa Davis..

E’ vero che il tempo è stato caldo per tutta la settimana a Valencia, ma non ha nulla a che vedere con quello che è successo venerdì. Il temporale che è caduto tutta la notte Il presto e parte della mattinata di certo non hanno aiutato. Né il fatto che fosse venerdì La prima volta che Fonteta fu impegnato per tutta la settimanaCon quasi 7.000 persone sugli spalti.

“Qualcuno avrà l’ipolipidemia.”Un fan si è lamentato all’interno del locale, dove cantano ad ogni pausa:Accendi il condizionatore!“Inizialmente l’organizzazione aveva detto a Relivo che non c’erano problemi con l’aria condizionata, ma David Ferrer, il capitano della squadra spagnola, ha poi confermato che sì, questo era stato comunicato alle squadre.”

Molti fan si sono rivolti ai social media per esprimere le loro lamentele. “C’è un modo migliore per concludere il set?”L’account ufficiale della Coppa Davis ha scritto con un video l’enorme battuta d’arresto parallela con cui Nole ha conquistato il primo girone. Un utente ha risposto: “Sì, accendi l’aria condizionata a Fontetta!”

Aprire le porte per la ventilazione

“Sembrava che stessero giocando una partita in Florida”, ha detto l’ex tennista Albert Costa.Campione Davis nel 2000, durante la partita trasmessa su Movistar+. Ha aggiunto: “Gli altri giorni il tempo non era così caldo e le condizioni sportive sono cambiate completamente”.

Sulla strada, Davidovich e Djokovic hanno faticato a riprendere fiato Dopo punti lunghi Si lamentavano addirittura che la loro racchetta continuava a scivolare. Il serbo ha addirittura chiesto alla sua squadra di portargli un gel speciale per non perdere la presa sulla racchetta.

Non ho mai giocato a un gioco interno Caldo e umido proprio come oggiDjokovic ha dichiarato in conferenza stampa dopo la vittoria su Davidovich 6-3, 6-4: “Nel primo set il tempo era caldo e non normale, e dal campo ho visto i tifosi chiedere di spegnere il riscaldamento”.

Alla fine del primo gruppo, L’organizzazione ha deciso di aprire alcune porte laterali per vedere se l’aria circolava e alleviare la sensazione di soffocamento che c’era. A Fontita. Ha ottenuto qualcosa, ma non molto: dopo che Djokovic ha battuto Davidovic, la temperatura era di 32,1 gradi e l’umidità era del 60%.

Nacho encapo

Nacho Encapo è il redattore sportivo di Relevo, specializzato in tennis e Olimpiadi. Nato a Madrid, ha studiato giornalismo e comunicazione audiovisiva all’Università Rey Juan Carlos

READ  Qual è il nuovo look della Coppa Davis? | Altri sport | Gli sport
Graziana Spina
Graziana Spina
"Estremo appassionato di tv. Appassionato di cibo impenitente. Tipico esperto di birra. Amichevole esperto di internet."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles