Novembre 27, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Non puoi pretendere di vincere trofei

Il Barcellona deve battere la Dynamo Kiev per avere la possibilità di qualificarsi per gli ottavi di finale. Ronald Koeman, consapevole della posta in gioco, ha ammesso di essere in una delle settimane più importanti dal suo arrivo a Barcellona.

“Abbiamo giocato l’anno scorso contro la Dinamo. Penso che quest’anno stiano meglio. Domani rischieremo il nostro futuro in Champions League. Abbiamo perso due partite e ora dobbiamo vincere. Non c’è più, questa partita è decisiva”, il allenatore ammesso.

Domani rischieremo il nostro futuro in questa Champions League”.



Ronald KoemanAllenatore del Barcellona

In questa partita, l’allenatore non potrà contare su Dembele, Araujo, Pedri e Braithwaite in questa partita. Non con Eric Garcia, punito. I giovani della filiale di Nico González, Gavi e Alejandro Balde, sono entrati nell’elenco dei 22 convocati. “Metteremo insieme la migliore squadra possibile e conosciamo e apprezziamo la situazione finanziaria di alcuni giocatori. Ma la squadra può vincere questa partita”, ha detto Koeman.

Nonostante Koeman abbia indicato qualche giorno fa che la squadra potrebbe aspirare a vincere il campionato, ha abbassato le aspettative per vincere la Champions League. “Puoi competere con questa squadra ma non puoi pretendere di vincere, ci sono ottime squadre”, ha ammesso l’allenatore, che non sa fino a che punto la squadra possa spingersi, ma la strada da seguire è chiaramente quella che ha mostrato. contro il Valencia. “Abbiamo abbassato la nostra prestazione l’altro giorno nella ripresa, ma il livello che abbiamo mostrato l’altro giorno è quello che chiediamo. Bisogna essere aggressivi, e in questo senso c’è un margine per decidere tante cose. Dipende sempre dalle condizioni della squadra e non è normale pensare di arrivare a metà. La finale oi quarti di finale. Quello che devi chiedere è vincere domani. È il primo passo. Non mi interessa altro. Con due partite perse dobbiamo vincere”.

READ  Trasmissione in diretta della conferenza stampa di Ronald Koeman prima della partita El Clasico e Real Madrid: trasmissione in diretta e TV


Leggi anche

Carles Ruiberez

Quanto ai titolari, Koeman ha annunciato che ci saranno partite contro la Dinamo e anche contro il Real Madrid. “Cerchiamo il meglio per il giocatore senza pensare all’avversario davanti a noi. Ad esempio, è impossibile per Ansu Fati giocare tutte e tre le partite da esordiente. Anche Coutinho è fuori dal campo da molto tempo. Noi conosci le sue qualità e c’è competizione nella sua posizione e devi sempre cercare il meglio per la squadra, ma lui sarà un giocatore importante in queste partite”, ha detto l’olandese, che ha ammesso che Ansu Fati è sul punto di un rinnovo con la squadra. club. “E’ una notizia molto importante. E’ un giocatore giovane di grande qualità. E’ uno di quelli che dovrebbero plasmare il futuro di questo club”, ha detto.

“È vero che sono vicini, è una notizia molto importante”.



Ronald KoemanAllenatore del Barcellona

Sebbene Koeman trasmetta calma, ha riconosciuto la pressione, ma non è un problema. “Sì, ci sono giocatori esperti che devono dare l’esempio in queste partite e i giovani, nonostante le pressioni di essere giocatori del Barcellona, ​​hanno dimostrato di poterlo sopportare. Hanno giocato contro il Real Madrid e altri giocatori importanti. Con la poca esperienza che hanno, hanno dimostrato la loro preparazione. Hanno anche giocato per le loro nazionali. Non significa che non abbiano esperienza per domani”.

Koeman cerca di lasciarsi alle spalle le voci sul suo futuro, anche se ammette che “non si può mai avere la tranquillità di fare l’allenatore perché tutto dipende dai risultati. E siamo in un Paese dove le cose sono più esagerate”, ha detto.

READ  "Non mi piace (sprint), ma vediamo se cambio idea domani."

Leggi anche