Ottobre 2, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Non un vero amico”

L’ex capitano dei New York Yankees ha rivelato i dettagli del suo difficile rapporto con l’ex giocatore di origini dominicane, nell’ambito del documentario di ESPN “Captain”.

Per diversi giorni, un piccolo video clip che puoi guardare e ascoltare Derek Jeter Parla di alcuni argomenti ampiamente diffusi sui social network. Il filmato appartiene al documentario.Capitano” Da ESPNChe uscirà a fine luglio. In esso, un ex giocatore di New York Yankees Toccherà vari argomenti sulla sua carriera e vita personale, ma, almeno per ora, le citazioni sul suo rapporto con lui Alessio Rodriguez Questo è il momento clou del video trailer.

La citazione che ha attirato di più l’attenzione sui social network, soprattutto in Repubblica Dominicanacome sottolinea Jeter Alessio RodriguezNon un vero amico“.

È noto che i due giocatori hanno una profonda amicizia da diversi anni, ma in un’intervista al magazine Esquire del 2001, anni fa”astaCompagno Jeter Nel YankeesLa relazione iniziò a sgretolarsi.

In quel momento, ha sottolineato Rodriguez Jeter: “prenotato (Geether), prenotato. Jeter è dotato di un sacco di talento intorno a lui, quindi non ha mai dovuto guidare. Non devi, devi solo uscire, giocare, divertirti e colpire per secondo. Voglio dire, sai, colpire il secondo è molto diverso dal colpire il terzo o il quarto posto, perché vai a New York cercando di fermare Bernie. (Williams) in precedenza (fare pipì) O’Neill e tutto il resto, ma non dici mai ‘Non lasciare che Jeter ti colpisca’, per te non importa mai“.

Più di due decenni dopo, queste parole sembrano non essere state dimenticate Jeterche ha fornito, in campo audiovisivo, parte della sua versione dei fatti, in merito a tale colloquio.

READ  Mariachis e Diablos Rojos eguagliano i record delle gare casalinghe in un doppio colpo di testa all'LMB 64 anni dopo l'imposizione

Quei commenti mi hanno infastidito perché, come ho detto, sono molto leale. Come amico sono leale. L’ho appena visto come “Non l’avrei fatto” (commento Rodriguez) Poi era nel mezzo, il martello continuo sul chiodo. Continuavano a picchiarla (i media). Si è trasformato in un rumore che mi ha frustrato. Solo rumore costante“.

Rodriguez Ha cercato di scusarsi, anche se in seguito ha rilasciato dichiarazioni simili in un’altra intervista, affermando che non c’era nulla Jeter Ha fatto un lavoro migliore di lui, che l’ex capitano ha considerato un commento che ha gettato a terra il suo lavoro insieme Yankees.

Secondo me, ha ottenuto il suo contratto e sta cercando di mollare quello che stavo facendo, probabilmente per giustificare il motivo per cui veniva pagato. Quando parli di statistiche, non sono mai stato paragonato alle statistiche di Alex. Non sono cieco. Lo capisco, ma abbiamo vinto! Puoi dire quello che vuoi su di me come giocatore. questo è buono“, Egli ha detto Jeter.

Ma poi tutto torna alla fiducia e alla lealtà. Ecco come si sente quest’uomo. Non è un vero amico, ecco come mi sono sentito, perché non lo farei con un amico.‘ Chiudi l’interbase.