giovedì, Giugno 20, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Non vive su Internet, è stato creato da Microsoft e utilizzato dalla CIA

Gli Stati Uniti stanno superando gli altri paesi integrando i sistemi di intelligenza artificiale nelle proprie agenzie di intelligence. nei giorni scorsi Editoria A Bloombergsi dice che Microsoft ha collaborato con il governo degli Stati Uniti per sviluppare un modello di intelligenza artificiale generativa in stile ChatGPTMa senza connessione internet.

Secondo quanto condiviso, È il primo algoritmo di apprendimento che non esiste su Internet, Ma in un ambiente Lacune d’aria. L’obiettivo degli Stati Uniti èVinci la gara per portare l’intelligenza artificiale generativa nell’intelligenza dei dati“, secondo Sheetal Patel, direttore della CIA. Ma cos’è tutto questo?

Gli algoritmi di intelligenza artificiale generativa si distinguono dagli altri modelli per la loro capacità di generare contenuti di natura diversa, come immagini, video, audio o testo. Negli ultimi anni applicazioni come ChatGPT o Gemini hanno acquisito importanza in un gran numero di campi, come strumento per lo sviluppo aziendale o personale.


Ma, A cosa si riferisce il termine? Lacune d’aria? Questi tipi di ambienti sono completamente isolati e non dispongono di connessione Internet o di alcun tipo di rete esterna alla rete del sistema. Questa è una “barriera” per garantire la massima sicurezza e protezione delle informazioni archiviate nel modulo.

secondo Menzionato di BloombergQuesto nuovo modello linguistico di grandi dimensioni (modello GPT) è il primo ad essere addestrato e sviluppato offline. Essendo progettato per gestire i membri delle agenzie di intelligence statunitensi, c’era bisogno di un sistema sicuro e Microsoft ha trovato la soluzione trasformandolo in software. Lacune d’aria.

READ  Lost Ark rivelerà la sua prossima tabella di marcia ad aprile

Piace Collezionare Interessato al commercioNel dicembre dello scorso anno, La CIA ha pubblicato un documento intitolato Intelligenza artificiale per l’analisi: la via da seguire. In questo testo di sole cinque pagine possiamo riscontrare il grande interesse che una delle agenzie di intelligence più potenti del mondo nutre nel campo dell’intelligenza artificiale.

“I chatbot di oggi non sono intelligenti, ma sono innovativi, entusiasmanti e pieni di potenziale nel contesto dei volumi e dei tipi di informazioni che la comunità dell’intelligence raccoglie, elabora, classifica e utilizza per supportare la sua missione globale. […] Ci sono buone ragioni per essere entusiasti dell’intelligenza artificiale e delle sue potenziali applicazioni a sostegno della sicurezza nazionale. Soddisfa la missione di copertura globale in più domini e molte discipline analitiche e di comprendere volumi di informazioni che superano di gran lunga la capacità umana.

L’intelligenza artificiale è ovunque

Il modello creato da Microsoft per il governo americano si dichiara a tenuta stagna e con… Possibilità di essere utilizzato da circa 10.000 persone. Oltre a essere disconnesso dalla rete, ha la particolarità di non essere un algoritmo progettato per sapere di cosa si sta parlando con i dipendenti pubblici. “Non vuoi che scopra quali domande stai ponendo e poi riveli tali informazioni in qualche modoha affermato William Chappell, chief technology officer di Microsoft.

Non esiste organizzazione, azienda o governo che non sia interessato a implementare modelli di questo tipo per migliorare il proprio lavoro. Prima o poi, le agenzie di sorveglianza, spionaggio e sicurezza nazionale inizieranno a sviluppare i propri strumenti di intelligenza artificiale.

READ  Abbiamo provato Creative Live! Scopri 4K, la webcam controllata dai gesti

la domanda è, Qual è la massima applicazione dei modelli di IA alla sicurezza nazionale e ad altre questioni sensibili? Israele ha già dimostrato come questi strumenti possano essere utilizzati in guerra utilizzando i cosiddetti Lavanda Identificare ed eliminare i sospetti membri di Hamas. Riguarda “Un sistema di targeting basato sull’intelligenza artificiale con scarsa supervisione umana e una politica permissiva sulle vittime“, secondo Editoria In +972.

Nevio Buratti
Nevio Buratti
"Evangelista di zombie dilettante. Creatore incurabile. Orgoglioso pioniere di Twitter. Appassionato di cibo. Internetaholic. Hardcore introverso."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles