Maggio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ortaggi geneticamente modificati da coltivare nello spazio per prevenire la perdita ossea

Da quando gli esseri umani hanno messo piede per la prima volta sulla luna, una delle maggiori sfide è stata l’alimentazione nello spazio e il mantenimento della salute fisica degli astronauti. Esercizi e capsule costituiscono il menu quotidiano di chi viaggia nello spazio. Un’altra nuova sfida è emersa da quando la NASA si sta preparando a inviare esseri umani sul Pianeta Rosso negli anni 2030. In una missione che durerà tre anni, gli astronauti saranno esposti per un lungo periodo di tempo. microgravità Cosa li farà perdere? massa ossea. Stimano che la perdita media possa ammontare a più dell’1% di materiale osseo al mese nello spazio, una condizione nota come Osteopeniache sul pianeta è associato all’invecchiamento.

La soluzione potrebbe essere arrivata perché durante l’incontro di primavera dell’American Chemical Society (ACS) hanno presentato i ricercatori dell’Università della California a Davis lattuga geneticamente modificata Un ormone che stimola la formazione delle ossa. Suggerisce che un giorno gli astronauti potrebbero coltivarlo nello spazio per mitigare la loro perdita ossea semplicemente mangiando un’insalata. “In questo momento, gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale stanno facendo alcuni esercizi per provare a farlo Preservare la massa ossea“Ma di solito non sono in giro per più di sei mesi”, ha detto Kevin Yates, uno studente laureato che ha presentato il lavoro alla riunione.

Ormoni che prevengono l’osteoporosi

Un soggiorno di tre anni nello spazio potrebbe raddoppiare i viaggiatori Osteopenia e poi a Osteoporosi. Per affrontare questo problema, è stato riscontrato che un farmaco contenente un peptide da ormone paratiroideo (PTH) Human stimola la formazione ossea e aiuta a ripristinare la massa ossea in condizioni di microgravità, ma questo trattamento richiede iniezioni quotidiane. In alternativa e con l’aiuto della NASA, i ricercatori dell’Università della California hanno pensato a un modo in cui i membri dell’equipaggio potessero produrre questa sostanza da soli: Lattuga In essi, il peptide PTH può essere espresso e quindi assunto per via orale anziché iniettato, oltre ad essere un gustoso botanico in mezzo a molti alimenti confezionati.

READ  elPeriódico de Guatemala

Sembrava impossibile crescere con successo in un ambiente così sfavorevole come lo spazio, ma la possibilità di coltivare lattuga è stata confermata grazie agli esperimenti condotti sulla Stazione Spaziale Internazionale. insieme a Ormone della tiroide Una proteina nota come Frazione amorfa (Fc) Che aumenta il tempo di circolazione sanguigna e lo rende più efficace. I ricercatori sono riusciti a stimolare il gene che codifica per il PTH-FC Nella lattuga infettando le cellule vegetali con Agrobacterium tumefaciens, un batterio che consente il trasferimento genico alle piante. La sostanza che promuove la formazione delle ossa è apparsa sia nella lattuga che nella sua prole.

I risultati indicano che la verdura contiene in mezzo 10 e 12 milligrammi di ormone tiroideo Modificato Per ogni chilo di lattuga fresca. Secondo i ricercatori, ciò significa che gli astronauti dovrebbero mangiare cibo 380 grammi al giorno Avere una dose adeguata dell’ormone, supponendo una biodisponibilità intorno al 10%, fa un’ottima insalata. Tuttavia, la ricerca non è conclusiva e gli scienziati devono migliorare i livelli di espressione di PTH-FC Hanno quindi testato la capacità del vegetale di prevenire in sicurezza la perdita ossea in modelli animali e studi clinici sull’uomo.


Leggi anche

Taglia Rachele


Leggi anche

Guiomar Rovello

Orizzontale


Leggi anche

Taglia Rachele

Sensibilità cutanea