Novembre 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Padres zittisce i Mets e ora va contro i Dodgers nell’SDLN

NEW YORK – Joe Musgrove ha scrollato dagli spalti cori di “imbroglione” dopo una bizzarra recensione da parte dei giudici sulla collina e ha condotto i San Diego Padres al turno successivo dei playoff di domenica con una vittoria per 6-0 su New York. Mets.

Musgrove ha concesso solo un successo in sette round quando la squadra della sua città natale ha vinto 2-1 al meglio delle tre serie di wild card NL.

Trent Gresham era un RBI da solista e ha fatto una caccia emozionante nel campo centrale. Austin Nola e Juan Soto hanno aggiunto singoli che hanno condotto in due tour.

San Diego avanza per affrontare i Los Angeles Dodgers in una serie al meglio di cinque squadre a partire da martedì. I Padres si sono assicurati una partita casalinga davanti ai loro fan nella post-stagione per la prima volta in 16 anni quando sono tornati a Petco Park per la gara 3.

“Lo sappiamo. Vorremmo che i tifosi potessero guardare alcune delle partite di post-stagione”, ha detto l’allenatore Bob Melvin domenica pomeriggio. “In una certa misura, sentiamo che fanno parte di noi”.

Con Musgrove in controllo nel sesto inning, il manager dei Mets Buck Showalter ha chiesto agli arbitri di fare check sulla mano destra. La velocità di rotazione è aumentata su tutti e sei i suoi lanci. Dopo che Showalter è entrato in campo, Alfonso Marques – il capo arbitro – ha strofinato le orecchie di Musgrove e ha raccolto cappello e guanto.

Per i Mets, una stagione vivace in casa è finita. La più grande spesa salariale della Major League Baseball ha vinto 101 partite, la seconda nella storia della franchigia, ma non è riuscita a resistere all’Atlanta nella NL East dopo aver guidato la divisione per soli sei giorni.

Per Padres, il domenicano Juan Soto 4-2 con due RBI.

Per i Mets, il domenicano Starling Mart 3-0. Il portoricano Francisco Lindor 3-0, Tomas Nido 3-0. Eduardo Escobar del Venezuela 3-0.