Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Panama vive una settimana in anticipo a causa delle proteste sociali

Il governo ha chiesto una riunione di emergenza dei leader della protesta per cercare di fermare la crescente folla che chiede il congelamento e il taglio dell’escalation dei prezzi di carburante, cibo e medicinali, ma senza i risultati attesi.

In una conferenza stampa successiva a quella riunione presieduta dal vicepresidente della Repubblica, Jose Gabriel Carrizo, i leader della cosiddetta coalizione Pueblo Unidos por la Vida hanno annunciato un possibile sciopero generale, che programmeranno, tra le altre cose, questo sabato , nuove misure.

Per il Segretario Generale della Confederazione Nazionale dei Sindacati Indipendenti, Marco Andrade, non ha valore dialogare senza risposte specifiche a vantaggio dei panamensi che stanno affrontando gli alti costi di un paniere familiare di base.

Ha anche indicato che continueranno, con o senza dialogo, la lotta per il benessere della maggioranza, mentre ratificherà martedì prossimo, 12 luglio, l’organizzazione di una manifestazione di massa per l’Assemblea nazionale (Parlamento) per chiedere ciò che riguarda il le persone.

Riguardo allo sciopero generale in tutto l’istmo, ha sottolineato che solo gli allevatori hanno finora mantenuto tanta pressione per fermare i lavori.

Ma ha avvertito che più di 200.000 lavoratori che compongono quattro sindacati e settori del lavoro come contadini, studenti, costruttori, lavoratori dei trasporti, indigeni e gruppi comunitari potrebbero aderire presto.

A nome del sindacato dei lavoratori edili e simili, Yamir Córdoba ha specificato che manterranno blocchi stradali temporanei e valuterà internamente una potenziale chiusura dei lavori di 24 ore come avviso fino a quando l’amministratore delegato non fornirà risposte soddisfacenti alle varie affermazioni.

Sempre negli ultimi sette giorni, le autorità sanitarie panamensi hanno segnalato il primo caso di vaiolo delle scimmie, un uomo di 30 anni della capitale, San Miguelito.

READ  OMS: Misure contro la variante delta dell'omicron

Secondo il ministro della Salute, Luis Francisco Sucre, a causa di sospetti e sottoposti a vari esami, l’infezione del paziente con questa malattia è stata confermata da specialisti del Gorgas Memorial Institute.

Ha spiegato che la persona era stata in contatto con visitatori dall’Europa che lo avevano informato della loro infezione con la malattia, quindi ha immediatamente condotto i test.

Il paziente è rimasto isolato nel suo luogo di residenza ed è stato successivamente trasferito all’ospedale San Miguel Arcangel, dove sta ricevendo cure mediche; Vengono indagati anche i loro contatti.

Sempre a fine settimana, il Ministero dell’Istruzione ha emesso una circolare in cui si afferma l’uso obbligatorio delle mascherine all’interno delle aule, ma in seguito ha precisato che sarebbe stato facoltativo.

Il governo panamense ha decretato, in virtù degli sviluppi nella vaccinazione COVID-19 e nel contenimento del virus, che dall’11 luglio è stato rilasciato l’uso obbligatorio delle sottogola negli spazi chiusi, ad eccezione dei centri sanitari e dei trasporti pubblici. Per i produttori di alimenti.

ode / ja