Novembre 27, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Panorama: MACPA prende il polso dell’arte di Barcellona | Catalogna

Installazione di Anthony Hervas nella mostra “Notes on the Eyes Fire” al Macpa.Albert Garcia (paese)

Prima dell’epidemia e del cambio di leadership mcpaIl Museo Raval, nella sua strategia di comunicazione con chi gli è più vicino, ha sollevato la necessità di riflettere sulla necessità di puntare maggiormente sulla creatività artistica, di darle maggiore visibilità e di valorizzarla. Oltre a cercare di porre fine alle critiche che lo accusavano negli ultimi anni di dimenticare ciò che lo circondava. Mesi di paralisi hanno aiutato a finire la formazione panorama, che ci permetterà ogni tre anni di scoprire cosa bolle in pentola e dove vanno le linee e le paure dei nuovi valori per creare il Barcellona più incalzante.

Il panorama non sarà sempre esposto, ma il risultato di questa prima immersione sarà dopo il completamento della presa del cadavere Note sugli occhi di fuoco, Titolo del libro pubblicato nel 2020 da Gabriel Ventura, In cui contempla l’iconoclastia e la capacità di ribellarsi al linguaggio sensuale. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che ognuna delle diciassette proposte (opere su commissione o recenti) presentate in discipline disparate come pittura, scultura, cartapesta e videoinstallazione, prestazione E la fotografia, che chiarisce, collega e pone domande sull’immagine che Barcellona ha di se stessa, e analizza l’idea di appartenere o non appartenere a questa città, a ciò che rappresenta e alla sua società.

Installazione
Installazione di “Theater of Doubt” di Rasmus Nielsen nella mostra “Notes on Fire Eyes” al Macpa.Albert Garcia (paese)

NS Elvira Dianjani Osei, nuovo direttore del Macba da luglio, Panorama non è solo «un’occasione per vedere l’arte emergente, ma anche per mettere alle corde il museo, e per pensare a cosa dovrebbe fare tra tre anni, quando la seconda edizione sarà dedicata pratiche pedagogiche radicali, coinciderà con l’apertura del nuovo edificio del museo.” e celebrerà Manifisica“La Biennale d’Arte in cui questo settore cittadino ha riposto tante speranze.

Anteprima del panorama, che occupa il terzo piano del Macba, a dimostrazione dell’impegno del museo nella sua visione, a cura di Hewai Zhou, curatore temporaneo del Centro e latitudini, formato da Mariana Canepa e Max Andrews; Lo schema è ripetuto nelle edizioni successive.

Alla galleria si accede dopo essere passati sotto un coloratissimo porticato in cartapesta (di grande impatto visivo) realizzato da Antonio Hervas Ispirato da Apollo Parallel è uno dei teatri più famosi e frequentati di Barcellona, ​​tornato in attività a marzo dopo essere stato chiuso e abbandonato, dopo un processo di recupero grazie alle lamentele dei quartieri. Sulla facciata del teatro, Hervàs e Pau Magrané hanno installato un affresco di 27 metri, un’estensione di questo pezzo.

Dopo aver attraversato questo confine, che è la parte esterna dell’interno, puoi vedere l’interferenza La via dell’autore (Aymara Ariza e Lorena Bo) aiutano a comprendere l’origine di questa veduta panoramica, da un punto di vista storico, e la mettono in relazione con gli enormi dipinti che si videro per la prima volta a Barcellona all’Esposizione Universale del 1888, con il intenzione di dare una visione, in questo caso a 360 gradi; Ai diversi lati della realtà del momento, come in una tenda in Plaça de Catalunya, puoi vedere una giostra sulla Battaglia di Waterloo, mescolando conflitti bellici e svago.

Colore e gioco vengono ripristinati con l’installazione Rasmus Nilusin, Il Teatro del Dubbio, con 49 pannelli caricati sui suoi tavoli ispirati al teatro rinascimentale della memoria di Giulio Camilo e al suo infruttuoso interesse per la rappresentazione della conoscenza umana e dell’universo. prima, Mark Vives Ci ha mostrato la Costa Brava dal mare, nelle sue opere immersive e a volte dolorose ssss, Contemporaneamente nuota al largo di Sagaro.

L'opera di Eulàlia Rovira che ricrea uno dei pilastri del Museo Macba in una mostra
L’opera di Eulàlia Rovira che ricrea uno dei pilastri del Museo Macba è nella mostra “Appunti per un fuoco degli occhi” di questo museo.
Albert Garcia (paese)

Dopo la stanza in cui il gruppo Colombaia Il giudice tedesco si sta riprendendo con un video a doppio schermo anomalia Daniel Paul Schreiber, rinchiuso in sanatorio nel 1894 per aver voluto essere una donna, per essere stato uno dei primi a esprimere la sua opposizione di genere, il resto delle proposte è presentato nell’enorme sala di questo piano. a partire dal Yulia Rovera che presenta una replica di uno dei pilastri di un Macba (che sembra un’enorme sigaretta) per contemplare l’effetto della costruzione del Museo sul processo senza fine che chiunque deve affrontare se vuole sistemare la propria situazione in un paese, essere in Inghilterra o in Spagna, dalla mano di Arch Fayez Visualizza 310 documenti legali contemporanei e fotografie della sua vita quotidiana. Sono strettamente legati al primo film della trilogia che mostra il passato coloniale spagnolo in Marocco di Adrian Schindler È stato girato alla Tetuán Arena e al MNAC dove è possibile vedere un tabellone Fortuny che parla della battaglia in quel luogo.

Le proposte che si vedono riguardano anche la sostenibilità, da parte di Pedro Pineda e della Comunità rilassante Quegli alberi esistenti del truciolare da cui si otterranno i mobili; La rete rossa appesa al soffitto sarà il palcoscenico per Offerte a partire dal Laya Stroch Dove i canti degli uccelli che vivono o passano per Barcellona sono i protagonisti del romanzo. Fotografie con concetti chiave come l’origine della vita e il suo posto nell’universo Alex Blademont; quadri e statue al neon Maria Prats O intagli tessili o arazzi Rosa Tharates, così come ciotole a forma di frutta in vetro soffiato da Stella Rahula Matutes, prestazione Claudia Pagine Ed esplosioni e fumo fluttuante, finora di recente, da Anna DominguezLa prima rassegna d’arte contemporanea di Panorama 21 presentata dal MACPA è chiusa fino al 22 febbraio.

READ  Editoriale Planeta pubblicherà a novembre il romanzo vincitore di Carmen Mola | libri | intrattenimento