Dicembre 9, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Paul McCartney festeggia 80 anni con Springsteen, Bon Jovi e 60.000 fan

E ilÈ difficile pensarci Paul McCartney Trova un modo migliore per festeggiare il tuo 80° compleanno che cantando “Glory Days” sul palco insieme a Bruce Springsteen Accompagnato da 60.000 ospiti.

Esatto, il cosiddetto “carino scarabeo” Oggi, sabato 18 giugno, compie 80 anni. È una di quelle attrazioni culturali che fa sospirare e dire “è passato così tanto tempo?” Apprezzano anche ciò che ha ancora da offrire.

È passato più di mezzo secolo da quando i Beatles si sono sciolti, ed è diventato realtà per quella battuta di ragazzi negli anni ’70 che dicevano: “Paul McCartney era in una band prima dei Wings?”.

Come gli altri membri della generazione “Vorrei poter morire prima di invecchiare“, tra cui Bob Dylan, i Rolling Stones e il Beatle Ringo Starr, McCartney sta ancora lavorando, condividendo ancora la sua musica dal palco. Un’altra icona degli anni ’60, Brian Wilson dei Beach Boys, suonerà allo Starlight Theatre a Kansas City, lunedì per il suo 80esimo compleanno.

“Ha un’atmosfera così giovanile”, ha detto Bob Spitz., Il biografo dei Beatles, su McCartney. “C’è ancora qualcosa in quel ventunenne che traspare in tutti i suoi spettacoli”.

Sarebbe cliché, e sbagliato, suggerire che il tempo sia passato senza lasciare traccia. La freschezza della sua voce è stata evidente quando ha eseguito “Blackbeard” giovedì al MetLife Stadium, l’ultima notte di un breve tour negli Stati Uniti. Era difficile per lui raggiungerlo Le note alte di “Here Today”, la sua lettera d’amore a John Lennonche si è tolto la vita troppo presto.

Ma con l’abilità empatica della band e l’immaginazione e le voci del pubblico, i punti critici vengono superati.

READ  House of the Dragon non ha intenzione di ricreare un Game of Thrones, afirman

“Sì, sì, giusto, ho un compleanno alle porte”, ha detto McCartney, leggendo i segni della folla che glielo ricordavano. “Non sto cercando di ignorarlo, ma…”

Il pubblico ha cantato spontaneamente “Happy Birthday” anche prima Un famoso residente del New Jersey, Jon Bon Jovi, terrà una mongolfieraSì durante il secondo round del concerto per cantare ancora la classica canzone di Natale.

Un altro giovane ragazzo del New Jersey, Springsteen, ha unito le forze con McCartney per cantare insieme a “Days of Glory” e una versione di “I Want to Be Your Man”. dopo, dopo È riapparsa in un duello alla chitarra in “Abbey Road”.

Per la maggior parte degli artisti, la presenza dei reali locali può essere un momento difficile da superare. Pochi possono cantare “Let it Be” e “Hey Jude” subito dopo.

Per celebrare il compleanno del musicista, Stereogum ha chiesto a 80 artisti di scegliere la loro canzone preferita di McCartney, e Gli eletti erano molto diversidalla canzone pre-Beatles del 1958 In Spite of All the Danger (interpretata da McCartney in MetLife) alla sua collaborazione del 2016 con Rihanna e Kanye West “FourFiveSeconds”.

David Crosby e Dan Auerbach dei Black Keys hanno scelto “Eleanor Rigby”. Il grande Wayne Coyne da The Flaming Lips ‘Magical Mystery Tour’. Steve Earle ha scelto Every Night, mentre Joe Elliott dei Def Leppard ha contrastato il successo “Little Lamb Dragonfly”. Mac DeMarco ha chiesto una Becca Ram, il sedile posteriore della mia macchina. Molti si sono lamentati dell’ingiustizia di dover sceglierne solo uno.

L’articolo di Stereogum illustra le diverse prospettive di musicisti di diverse generazioni in un catalogo dal vivo. Ad esempio, ha rivelato che un album in gran parte ignorato piace “McCartney 2” nel 1980 ha avuto un maggiore impatto sugli artisti emergenti Quello che si aspettava di ricevere nel suo giorno.

READ  Voci critiche prima che Arelys incontri Anabel Pantoja in "Survivors" | Cinema e televisione

di venerdì, La squadra di McCartney ha annunciato che includerà McCartney II con “McCartney” del 1970 e “McCartney III” del 2020 in un pacchetto che sarà in vendita ad agosto.

Quanto è ampio il catalogo? McCartney ha eseguito 38 canzoni su MetLife, 20 delle quali dei Beatles, e ha anche avuto il lusso di saltare un intero decennio. Ricordi gli anni Novanta? Con l’aiuto di Peter Jackson, che lo scorso anno ha reinventato le sessioni di “Get Back” per un progetto televisivo, McCartney è stato in grado di fare un duetto “virtuale” con Lennon che cantava la sua parte di “I Got a Feeling” tratta dal suo film popolare Ballo sul tetto. Ha anche reso omaggio a George Harrisonmorto nel 2001, con una versione di “Something” che iniziava con Paul che suonava l’ukulele regalatogli da George prima che il resto della band si unisse.

Spitz ha ricordato una clip dell’era dei Beatles in cui Lennon ha detto a un intervistatore che sarebbe stato sorpreso se fossero durati più di 10 anni. McCartney era in piedi accanto a lui, ridendo. Lennon aveva ragione sui Beatles come unità, ma si sbagliava sulla loro musica.

Dopo che gli ultimi fuochi d’artificio sono stati accesi, mentre McCartney ha lasciato il palco allegramente, si è innamorato di: “Arrivederci alla prossima.”

*Foto: Jonbonjovi