Maggio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Per la Cina, la NATO “ha piantato i semi” del conflitto tra Russia e Ucraina

Foto di Chang Jun: Getty Images.

Il rappresentante permanente della Cina presso il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, Zhang Jun, ha affermato giovedì che l’espansione verso est della NATO ha “sparato i semi del conflitto”.

Ha sottolineato che la sicurezza di tutti gli stati è “indivisibile” e quindi il sistema di sicurezza di uno stato non può essere stabilito sulla base dell’insicurezza in un altro stato. “La ripetuta espansione verso est della NATO dopo la Guerra Fredda non è riuscita non solo a rendere l’Europa più sicura, ma anche Gettare i semi del conflittoIl delegato della Cina ha detto.

L’alto funzionario ha sottolineato che, nonostante affermi di essere “un’organizzazione difensiva, La NATO ha lanciato deliberatamente le sue guerre contro gli stati sovrani, che ha causato grandi perdite umane e disastri. Il 7 maggio 1999, la NATO ha lanciato missili contro l’ambasciata cinese in Jugoslavia, uccidendo tre giornalisti cinesi e ferendo più di 20 diplomatici.Il popolo cinese non dimenticherà mai questa barbarie e non lascerà mai che questa storia si ripeta.“, Ha aggiunto.

Ora che la Guerra Fredda è finita, il rappresentante cinese ha suggerito che la NATO dovrebbe farlo. Misurare la situazione e apportare le modifiche necessarie.E non aggrapparsi alla “dottrina sulla sicurezza obsoleta di provocare scontri di blocco e creare tensioni in Europa, inclusa la regione Asia-Pacifico”.

Inoltre, ha sottolineato che “La resa delle armi non porterà la pace E il conflitto non ha vincitori”, quindi il dialogo e la negoziazione sono i modi “unici e inevitabili” per risolvere le divergenze.

(con informazioni da RT)