Novembre 29, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perché la NASA è tornata sulla Luna con la missione Artemis 1?

La missione Artemis 1 dovrebbe essere lanciata mercoledì alle 7:04 (ora della penisola spagnola) dopo essersi lasciata alle spalle battute d’arresto tecniche e meteorologiche che hanno costretto i decolli quattro volte dalla fine di agosto. Questo è il primo lancio dell’SLS, il missile più potente mai costruito, e la prima missione dell’SLS Programma Artemideche mira a riportare gli astronauti sulla luna a metà di questo decennio.

Perché andare sulla luna adesso?

Tutte le missioni spaziali con equipaggio degli ultimi cinquant’anni sono state lanciate nell’orbita terrestre bassa, a poche centinaia di chilometri sopra la superficie terrestre. Qui sono state costruite le stazioni orbitali, che hanno permesso di indagare come il corpo umano si adatta a vivere in condizioni di microgravità per lunghi periodi di tempo. Con la Stazione Spaziale Internazionale prossima al pensionamento, la NASA ritiene che sia giunto il momento di andare avanti e inviare di nuovo gli astronauti sulla Luna.

Perché tornare se sei già arrivato?

L’obiettivo principale degli Stati Uniti attraverso il programma Apollo era inviare astronauti sulla Luna prima dell’Unione Sovietica. È nata come una corsa allo spazio in cui vuoi arrivare, non rimanerci. Una volta vinta la gara, il programma Apollo è stato cancellato e dal 1972 nessuno ha messo piede sulla luna. L’obiettivo del programma Artemis, invece, non è arrivarci ma restarci. Con la futura stazione spaziale Gateway e la previsione di costruire una base lunare vicino al polo sud del satellite, si prevede di stabilire una presenza umana con missioni a lungo termine sulla luna.

READ  Samsung Galaxy Watch 5 ti farà dimenticare il termometro | Utensili

Quando vanno gli astronauti?

Sulla missione Artemis 1, va verificato che il razzo SLS si comporti bene durante il lancio e che la capsula Orion resista bene al rientro quando torna sulla Terra. Per questo, in questa prima missione, non voleranno astronauti, ma manichini dotati di sensori. Se il razzo e la capsula supereranno il test, la missione Artemis 2 viaggerà con gli astronauti verso l’orbita lunare nel 2024. I primi astronauti sulla luna, compresa la prima donna, viaggeranno sulla missione Artemis 3, il cui lancio è attualmente previsto nel 2025.

Era necessario costruire un nuovo missile?

Durante il programma Apollo, la NASA ha sviluppato Razzo Saturn Vin grado di inviare astronauti sulla luna. Ma dopo che il programma è stato annullato, ha smesso di costruire il razzo, che era proibitivo ($ 1,23 miliardi per lancio, sulla base dei costi adeguati all’inflazione fino al 2019). Da allora, non c’è stato nessun razzo al mondo abbastanza potente da inviare missioni con equipaggio sulla Luna. Quindi, la NASA si è sviluppata Missile SLS (iniziali Space Launch System) per il programma Artemis. SpaceX di Elon Musk sta sviluppando il razzo Starship, che avrà anche la capacità di inviare astronauti sulla luna.

Dopo che la luna andrà su Marte?

La NASA fa il suo ingresso Sito web di Artemide Che “useremo ciò che apprendiamo sulla Luna e intorno alla Luna per fare il prossimo balzo da gigante: inviare i primi astronauti su Marte”. Ma in questo momento, il piano per inviare astronauti su Marte non ha un calendario, un budget o tecnologie per andare su Marte, rimanerci e tornare sulla Terra.

READ  Curriculum per lo sviluppo di applicazioni mobili - Juventud Rebelde

L’Europa è coinvolta nel progetto?

Sebbene il programma Artemis sia guidato dalla NASA, vi partecipano l’Agenzia spaziale europea (ESA), canadese (CSA) e giapponese (JAXA). L’Europa fornisce il modulo di servizio per la capsula Orion in cui viaggeranno gli astronauti. La Spagna ha fornito l’unità di controllo termico della capsula, che è stata costruita presso le strutture di Airbus a Tres Cantos. guardando avanti, La NASA e l’Agenzia spaziale europea hanno deciso di inviare tre astronauti europei sulla luna quando la stazione orbitale Gateway sarà in servizio alla fine di questo decennio. Non è stato ancora deciso se qualcuno di loro atterrerà sulla superficie della luna.