Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Più di 200 arresti in Cina per uno scandalo bancario che ha scatenato rare proteste

Primo emendamento: Ultimo aggiornamento:

Pechino (AFP) – La polizia cinese ha arrestato più di 200 persone in relazione a uno dei più grandi scandali bancari del Paese, scatenando straordinarie proteste di massa.

Ad aprile, dopo aver accusato le autorità di regolamentazione di cattiva gestione, quattro banche nella provincia centrale dell’Henan hanno sospeso i prelievi di contanti e bloccato i fondi di centinaia di migliaia di clienti, scatenando proteste a volte violente.

Lunedì, la polizia ha affermato di aver arrestato 234 persone in connessione con lo scandalo e di aver compiuto “progressi significativi” nel recupero del denaro rubato.

“Un gruppo criminale… ha preso illegalmente il controllo di quattro banche municipali… ed è sospettato di aver commesso una serie di gravi crimini”, ha detto lunedì la polizia della città di Xuchang in una dichiarazione.

Il settore bancario rurale cinese è stato duramente colpito dalle misure fiscali di Pechino per contenere la bolla immobiliare e dal crescente debito del settore, che ha avuto ripercussioni sull’economia nazionale.

Gli organizzatori offrono gradualmente rimborsi ai clienti da metà aprile.

Lunedì, l’Autorità di regolamentazione bancaria e assicurativa dell’Henan ha promesso di restituire il denaro a partire da questa settimana a tutti con un deposito da 400.000 a 500.000 yuan (da $ 57.900 a $ 72.300).

I clienti con piccole somme hanno già ricevuto i loro soldi.

Gli analisti hanno affermato che l’entità della frode, apparentemente in corso da più di un decennio, ha inferto un colpo senza precedenti alla fiducia del pubblico nel sistema finanziario cinese.

Una grande protesta dei clienti colpiti il ​​10 luglio nella capitale provinciale Zhengzhou è stata dispersa dalla polizia che ha picchiato i manifestanti e li ha costretti a salire a bordo degli autobus, secondo testimonianze oculari compilate da AFP e foto verificate sui social media.

READ  Aziende pubbliche e private cubane parteciperanno alla mostra di Santo Domingo