Settembre 28, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Più di 300 morti e migliaia di feriti dopo il devastante terremoto ad Haiti

Il presidente cubano Miguel Diaz-Canel Bermúdez ha espresso sabato le condoglianze del popolo cubano per i morti e i feriti dopo il forte terremoto che si è verificato oggi ad Haiti.

“Le mie sincere condoglianze al popolo e al governo di Haiti per le morti e i danni causati dal terremoto che ha colpito il Paese”, ha scritto il presidente sul suo account Twitter.

“I nostri professionisti e tecnici sanitari dedicati stanno già sostenendo le persone colpite e continueranno a offrire la loro solidarietà al popolo fraterno”, ha aggiunto Diaz-Canel.

Da parte sua, il ministro degli Esteri cubano ha detto: Bruno Rodriguez ha affermato questo sabato la sua solidarietà ad Haiti e ha espresso le sue condoglianze al suo popolo e al governo dopo il terremoto di magnitudo 7,2. sulla scala Richter che ha scosso quella nazione in questo giorno.

Il ministro degli Esteri ha espresso, attraverso il suo account ufficiale su Twitter, le sue condoglianze, in particolare ai familiari del defunto.

Nella sua lettera, ha anche evidenziato come i collaboratori sanitari cubani in missione si stanno prendendo cura dei feriti, anche al di fuori delle strutture ospedaliere colpite dal terremoto.

Sempre in un tweet, il Direttore Generale dell’America Latina e dei Caraibi presso il Ministero degli Affari Esteri ha affermato: Eugenio Martinez ha notato che senza perdere un minuto, i collaboratori avevano già offerto aiuto a più di mezzo migliaio di pazienti colpiti dall’incidente.

READ  "Farsi prendere, morire o vincere" - Diario Digital Nuestro País

Il movimento tellurico è avvenuto alle 08:30 (ora locale) a circa 12 chilometri dalla città di Saint-Louis-de-Sud, nel sud del Paese, a una profondità di 10 chilometri.

Secondo la Direzione della Protezione Civile di Port-au-Prince, il bilancio delle vittime del terremoto è salito a 304, e migliaia i feriti.

Il personale diplomatico cubano ad Haiti ha riferito in mattinata che i collaboratori medici e membri di altre missioni cubane lì stavano bene dopo il terremoto.