Maggio 19, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Più di 8.400 cubani hanno cercato asilo in Messico finora quest’anno

Più di 8.400 cubani hanno finora chiesto asilo in Messico quest’anno, un numero che in soli quattro mesi ha superato il numero totale di richiedenti per tutto il 2021, Informare il governo.

Alla fine di aprile, le autorità messicane hanno ricevuto 8.445 domande di asilo cubane, rispetto alle 8.298 dei dodici mesi dello scorso anno.

Con questo numero Cuba è salita al secondo gradino tra i paesi Richiedenti asilo in Messicodietro l’Honduras, con 8.848 domande.

L’anno scorso, i cubani hanno registrato la terza presenza più numerosa tra gli immigrati che hanno chiesto asilo, dopo Haiti (51.857) e Honduras (36.361). Cuba aveva 8.319 richiedenti, secondo il presidente della Commissione messicana per l’aiuto ai rifugiati (Kumar), Andres Ramirez.

Finora, di tutte le richieste dei cubani, 588 sono state risolte, di cui 353 hanno ricevuto una risposta positiva contro il 60 per cento, secondo il rapporto del governo.

La presenza dei cubani in Messico è aumentata dal novembre 2021, quando il Nicaragua ha abolito l’obbligo del visto per i residenti dell’isola.

Questa decisione ha messo sotto pressione non solo le autorità messicane, ma anche la regione di confine con gli Stati Uniti, destinazione finale della maggior parte degli immigrati che entrano nel Paese.

Il numero di cubani detenuti dalla US Customs and Border Protection (CBP) ha raggiunto un record quasi nuovo 35mila ad aprileSecondo i dati preliminari citati dal quotidiano, Washington Post.

Il numero è superiore a 16.550 a febbraio ea oltre 32.000 a marzo, anche se le statistiche ufficiali devono ancora essere pubblicate.

Cuba è il secondo Paese per numero di immigrati clandestini arrivati ​​negli Stati Uniti il ​​mese scorso, dopo solo il Messico.

READ  Il Guatemala con l'85 per cento della sua terra segnata in rosso dal Covid-19 - Prensa Latina

Questi dati indicano che, nonostante il gran numero di richiedenti asilo in Messico, il numero di immigrati clandestini che attraversano il Paese è molto più alto.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto:

Come te, migliaia di cubani Leggono e supportano il giornalismo indipendente di CiberCuba. La nostra indipendenza editoriale inizia con la nostra indipendenza economica: nessuna organizzazione di nessun paese finanzia CyberCuba. Creiamo la nostra agenda, pubblichiamo le nostre opinioni e diamo voce a tutti i cubani senza influenze esterne.

Il nostro giornale fino ad oggi è stato finanziato solo con pubblicità e denaro privato, ma questo limita quello che possiamo fare. Per questo chiediamo il tuo aiuto. Il tuo contributo finanziario ci consentirà di svolgere più giornalismo investigativo e aumentare il numero di collaboratori che riferiscono di Al Jazeera, pur mantenendo la nostra indipendenza editoriale. Qualsiasi contributo, grande o piccolo che sia, sarà di grande valore per il nostro futuro. A partire da soli $ 5 e in solo un minuto del tuo tempo, puoi collaborare con CiberCuba. Grazie.

Contribuisci ora