Agosto 15, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Più spazio per più aziende a Valencia de Don Juan

Il Poligono El Tesoro de Valencia de Don Juan È uno dei principali centri industriali di Lione e, in particolare, un importante centro economico nel sud della provincia. Una trentina di aziende vi hanno insediato la propria produzione, mettendo in evidenza sia quelle operanti a livello locale, sia altre di maggiore capacità operanti a livello nazionale. I vantaggi del comune in termini di ubicazione e servizi hanno portato anche al fatto che al di fuori di questa zona industriale, ma all’interno della città stessa, si sono insediate anche aziende leader in settori come il legno e l’agroalimentare. Ora potrebbero esserci più iniziative commerciali che scegli Valencia Don Juan Come punto di partenza per il suo futuro grazie all’ampliamento della zona industriale attuato dal consiglio comunale. Questa iniziativa consentirà ulteriori 23.000 metri quadrati di spazio a El Tesoro una volta completata l’elettrificazione dei nuovi lotti.

Con questo progetto strategico per lo sviluppo economico, sociale e demografico della città, l’opera, che è già nel suo definitivo ampliamento, è completata dall’interramento di elettrodotti e urbanizzazioni che libereranno terreni industriali e favoriranno la creazione di imprese. L’intervento nell’area di espansione consiste nell’installazione di due nuove centrali di derivazione e nella gestione di una linea di media tensione e di altre linee di bassa tensione. È inoltre necessario collegare l’intero sistema alla rete della società di servizi, così come i lavori includono lo smantellamento della linea aerea di alta tensione, che attualmente impedisce il completamento di venire e il Costruzione Su una superficie rialzata in questa zona, che sarà praticamente completa.

“Siamo riusciti a decifrare il processo di crescita della zona industriale paralizzata nei precedenti governi, e oggi possiamo dire che a dicembre completeremo l’elettrificazione della nuova zona, intervento che sarà integrato da urbanizzazione e zonizzazione, processi che hanno già stato finalmente approvato”, ha spiegato Juan Pablo RegaderaSindaco e capo del distretto Promozione economica subordinare Comune di Valencia de Don Juan. “L’unica procedura rimasta è quella di notaio e registrare la proprietà, e da lì avremo la terra”, dice il consigliere.

READ  Arte, salute e imprenditorialità sono gli assi di programmazione del nuovo spazio giovanile Ibercaja

Intendiamo vendere i lotti di terreno alle migliori condizioniI tecnici del Concistoro di Coyantino ora lavorano in Criteri di aggiudicazione Dei nuovi allevamenti in cui prevarranno due aspetti fondamentali. “La prima cosa è evitare di acquistarla in modo speculativo, cioè chi compra un terreno deve impegnarsi in un’attività economica in essa, e la seconda è creare opportunità di lavoro nell’attività che si sta sviluppando perché lo è. per sistemare la popolazione e Rivitalizzazione di Valencia de Don Juan», colpisce l’annaffiatoio. Al momento stanno lavorando anche sul prezzo a cui venderanno Espansione area industriale. «L’interesse del Comune non è quello di arricchirsi con la vendita, perché in questo caso prevale la vendita al prezzo più basso possibile, offrendo sempre le migliori condizioni possibili a tutti coloro che vogliono iniziare attività commerciali» Regadera fa effetto, poiché conferma che sono già molte le aziende che hanno contattato il consiglio comunale preoccupato di stabilirsi a Valencia de Don Juan.

Questo interesse è dovuto a Posizione strategica Per il Comune, come spiega il Cancelliere. «Siamo a pochi chilometri dall’autostrada Leon-Benavente e dall’autostrada Lione-Burgos, che aprono molti dei link verso tutto il nord-est della Spagna”, spiega Regadera, che mette in luce anche altri aspetti come i servizi forniti dal comune. “Siamo uno dei banchi di provincia con tanti servizi che una città può avere, su piccola scala, ma uguale “, sottolinea. E terzo, si riferisce al merito di attuazione, riferendosi alle iniziative lanciate dal consiglio comunale come laggiù A coloro che esercitano un’attività imprenditoriale, commerciale o professionale dichiarata di interesse privato o di utilità comunale dall’assemblea generale dell’Ente, quando questa favorisce l’occupazione in questo comune, è riconosciuto un compenso progressivo in base alla posizione da costituire , che vanno dal 50% al 90% % dell’aliquota fiscale.

READ  La modifica dello schermo non ufficiale dell'iPhone 13 disabilita Face ID

“Stiamo già preparando un nuovo ampliamento di altri 90.000 metri”

Con i lavori di elettrificazione della nuova area del Parco Industriale El Tesoro a Valencia de Don Juan, il consiglio comunale sta già preparando una seconda unità aziendale nell’area in modo che continui a crescere con l’obiettivo principale di generare attività economica in il comune di Quiantino, con tutti i vantaggi che ciò comporta, non solo per la città stessa, ma per l’intera regione. L’attuale espansione è stata attuata sfruttando un’area urbanizzata dalla strada principale e che tutto il terreno circostante è di proprietà comunale, secondo il sindaco Juan Pablo Regadera. “Quando si trattava di acquisire urgentemente nuovi terreni, il buon senso ci ha fatto desiderare di iniziare ad espandere il Poligono in quella zona”, afferma il membro del consiglio, che si rammarica di non aver utilizzato queste risorse disponibili per eseguire in anticipo i lavori elettrici. “Se questa prima fase, con 23.000 mq di terreno disponibile, avrà l’atteso e auspicato accoglimento, stiamo pensando di realizzare una seconda unità di lavoro focalizzata sull’area che si estende fino in fondo in direzione di Mayorga. stanno già lavorando per l’interramento dell’elettrodotto in questa zona”, ha affermato il sindaco di Quiantino. Racconta Regadera, che fin dal suo arrivo all’ufficio del sindaco è stato determinato a rilanciare l’economia di Valencia de Don Juan, oltre a rivitalizzare il commercio locale, ha attuato attraverso varie iniziative mirate anche a dare valore alle aziende già stabilite nel comune .