giovedì, Giugno 20, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Pogacar conferma il prossimo obiettivo dopo il titolo al Giro d’Italia

Dadej Bhogar (Emirati Arabi Uniti), Un recente vincitore spirale italiana, Dopo tre settimane di gloria in Italia ha già fissato i prossimi obiettivi; Lui TourDove cercherà un terzo titolo e un Mondiale nel mirino, ma no Ritorno in Spagna Una sfida “molto folle” questa volta.

“È stato un Giro incredibile. Quando siamo venuti a Torino non immaginavo che sarebbe stato così. Certo, speravamo e sognavamo di vincere, ma vincere sei tappe e indossare la maglia rosa per 20 tappe. È stato un’esperienza straordinaria che non dimenticherò mai.” , Lo riflette Pogacar in un’intervista sul sito ufficiale dell’UCI.

A parte le battaglie su strada, Boggar dice che la parte più impegnativa delle tre settimane del Giro è l’impegno che deriva dall’indossare la maglia rosa.

Per saperne di più: Nairo Quintana affronterà Chris Froome: disputeranno la corsa del World Tour

“La sfida più grande è tutto intorno Maglia rosa E le responsabilità che ne derivano. Tutte le interviste e i protocolli extra richiedono molta energia giorno per giorno, ma è qualcosa a cui ti abitui. Fa parte del lavoro ed è una cosa che capisco,” spiega.

Il modo in cui ha vinto, con piena autorità, secondo Boggar, è dovuto al fatto che è stato “fortunato ad arrivare a questo Giro con una preparazione quasi perfetta” in modo da poter esibirsi come voleva. Attaccare, essere aggressivi e cercare la vittoria”. “I miei compagni di squadra hanno giocato un ruolo molto importante in questo perché senza di loro tutto questo non sarebbe stato possibile”, sottolinea.

Vincitore di 3 Grandi Giri (2 Tour e 1 Giro), i paragoni nascono automaticamente e i record gli volano sopra la testa, anche se lo sloveno non vuole soffermarsi su questo.

READ  Il Napoli ha battuto la Juventus per sfuggire alla vetta della Serie A

“Non mi piace rincorrere i record, ma sono molto attratto dalle nuove sfide E, soprattutto, fare le gare che non ho mai fatto prima. Non è un segreto che volevo vincere questo Giro, ed è bellissimo gareggiare a tappe con la maglia rosa. “Lascio che siano gli storici a occuparsi dei documenti”, dice.

Tra le sfide, GHa vinto la doppietta Giro-Tour e poi la Coppa del Mondo Potrebbe essere uno di loro, ma solo altri due corridori, Eddy Merckx e Stephen Roach, sono riusciti a raggiungere un’impresa simile.

“Ovviamente il Tour e i Mondiali UCI sono due grandi obiettivi per me. Non solo quest’anno, ma ogni anno. Non sento troppa pressione, sono ancora giovane, ma ho molta fame di vincerli . Un giorno”, dice.

Bokar dice che gli piacciono le nuove sfide, non si chiude davanti a nulla e vuole essere realistico.

“Sono realista nel sapere che non si tratta solo di arrivare e vincere: Il ciclismo è uno sport con molte specialità e gare e terreni diversi favoriscono atleti diversi e prodotti diversi. “Chiedi a qualsiasi corridore, molti hanno successo professionale ed è una cosa importante e devi essere in una forma incredibile indipendentemente dalla gara.”

Potrebbe interessarti anche: Daniel Martinez secondo classificato: quanti soldi ha guadagnato salendo sul palco

Phogakar ha escluso del tutto di partecipare al Giro, al Tour e alla Vuelta quest’anno.

“Posso dire con certezza che quest’anno non era previsto. Uno dei miei obiettivi principali è vincere ogni Grande Giro un giorno, ma riuscirci in un anno… forse è troppo folle,” conclude.

Aldobrandino Golino
Aldobrandino Golino
"Studente di social media. Appassionato di viaggi. Fanatico del cibo. Giocatore pluripremiato. Studente freelance. Introverso professionista."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles