2011: UN ANNO DI AMMINISTRAZIONE. Promemoria delle principali attività promosse dalla giunta nel corso dell’anno

Sociale:

• Trasferimento e sistemazione delle famiglie Rom. Alla data del provvedimento della Procura della Repubblica (16 marzo 2011), nel campo di Scordovillo erano presenti 528 persone e 136 nuclei familiari. Alla fine dell’anno i presenti a Scordovillo erano 420 per 114 nuclei familiari. In meno di un anno l’Amministrazione comunale ha trasferito con le sole risorse proprie 108 persone per un totale di 22 nuclei familiari;

• Assistenza economica e pronto intervento per 1026 nuclei familiari seguiti (a fronte di un numero totale di nuclei familiari pari a 26.700) con una spesa di € 190.000 che comprende pronto cassa, contributi straordinari, viaggi sanitari, spese per occhiali, spese funerarie, buoni mensa e assistenza alloggiativa;

• Assistenza domiciliare per 200 anziani con una spesa di € 400.000,00;

• Sostegno finanziario di 80 mila euro per gli anni 2011-2012 alla comunità Masci (Movimento adulti scout cattolici italiani) che sta portando avanti il progetto “…Insieme si fa”, iniziato nel giugno 2010 con l’apertura dell’Emporio della Solidarietà. L’iniziativa sta già sostenendo 130 famiglie per un totale di 650 persone;

• 94 bambini ospitati in tre asili nido comunali: costi di gestione, manutenzione ordinaria e straordinaria compreso l’acquisto di materiale usurato, spese energia elettrica e varie per un totale di € 780.000,00;

• Servizi a favore di 160 utenti disabili: alunni portatori di handicap, servizio di aiuto alle persone in forma diretta, centro di aggregazione per disabili mentali e piscina per disabili per una spesa di  € 860.000,00;

• Progetto “diversamente a mare” (durante il periodo di attivazione sono stati realizzati 1991 accompagnamenti, di cui 1269 per anziani, 722 per disabili);

• La mensa scolastica garantita dal Comune serve 1.800 pasti al giorno per una spesa annua di € 1.360.000,00.

• Nel corso del 2011 nell’ambito del progetto Sprar, in materia di accoglienza rifugiati e richiedenti asilo, i posti disponibili sono stati aumentati da 15 a 27.

Personale e bilancio:

• 16 nuove assunzioni tramite concorso pubblico nel corso dell’anno al Comune (di cui tre funzionari tecnici, un funzionario tecnico ambientale, 4 agenti di polizia a tempo indeterminato e 8 vigili a tempo determinato);

• Concorso per tre dirigenti vinto da tre donne;

• Attivazione di 15 stage e 24 tirocini in convenzione con le Università calabresi;

• Bandite 20 borse di studio per l’Urban center;

• Nel corso del 2011 l’ente ha chiuso 2 dei 4 contratti swap in essere con nessun aggravio monetario;

• Il Comune ha stipulato, per superare i problemi di crisi di liquidità dovuti ai minori e ritardati trasferimenti statali e regionali, una convenzione per il sostegno al credito alle imprese  che operano con l’ente fino ad un importo complessivo di 10 milioni di euro. La società di factoring convenzionata acquisirà, senza alcun rischio per le imprese, i crediti vantati dai fornitori del Comune, purché certificati dalla ragioneria comunale, per importi superiori a 100 mila euro  che saranno poi rimborsati alla società di factoring dall’Ente entro 6 o 12 mesi dalla cessione del credito.

Giovani:

• 50 studenti lametini in viaggio dal 12 al 19 febbraio con il Treno della memoria diretto ad Auschwitz;

• Laboratorio teatrale Capusutta (oltre 60 ragazzi di cui la metà rom) con la direzione artistica di Marco Martinelli e la presentazione dello spettacolo “Donne in parlamento” al teatro Politeama di Lamezia e al teatro Valle a Roma;

• Enjoy Lamezia, prima rassegna di musica nuova ed indipendente. Novità assoluta in regione: 7 concerti e un evento di arte e musica nelle due edizioni estiva ed invernale;

Sport:

• Adeguamento, ammodernamento e posa in opera del manto in erba sintetica dello stadio Rocco Riga;

• Lamezia Estate Sport Village: per due settimane un villaggio sportivo globale in cui si sono esibiti negli sport più diversi centinaia di atleti di ogni età; 

Territorio, lavori pubblici e ambiente:

• Inaugurata l’area mercatale di via Cataldi e trasferito il mercato del martedì da via Pertini, via M. Nicotera e il tratto finale di Via Eroi di Sapri;

• Inaugurata, dopo la ristrutturazione, la scuola primaria e dell’infanzia di San Pietro lametino;

• Recupero e riapertura della passerella pedonale di Sant’Antonio;

• Inaugurazione di un “percorso della salute” all’interno del bosco litoraneo;

• Apertura di un nuovo ponte tra via Po e via Indipendenza, tra l’altro si tratta di un’opera nata addirittura nella prima metà degli anni ottanta;

• Inaugurazione, dopo recupero e restauro, dell’ex mulino in via Soccorso come Punto informativo del castello recupero e di un piccolo fabbricato comunale in via Mosconà destinato a servizi igienici;

• Ristrutturazione e apertura della scuola elementare di via delle Rose;

• Sistemazione dell’Area per la visita del Santo Padre e ristrutturazione della facciata della cattedrale;

• Riqualificazione di Piazza Garibaldi;

• Riqualificazione di piazzetta Franzì;

• Nel corso dell’anno sono stati dismessi 10 contratti di locazione per rispettivi 10 immobili adibiti a scuole materne ed elementari che sono state trasferite in immobili pubblici;

• Approvato il progetto esecutivo e indetta la gara d’appalto per gli alloggi per la popolazione Rom in località Carrà-Marchese a valere sui fondi di cui alla delibera Cipe del 16 marzo 1994, avviando a conclusione una vicenda bloccata da oltre 15 anni;

• Completato iter amministrativo relativo al manufatto confiscato alla ‘ndrangheta ed assegnato alla Comunità Progetto Sud;

• Attivato lo Sportello unico attività produttive (Suap) accreditato dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi dell’articolo 4, comma 10, del Dpr 160/2010;

• La raccolta differenziata porta a porta nel corso del 2011 ha raggiunto oltre 20 mila cittadini;

• Ampliamento del canile comunale;

• Approvazione disciplinare sugli scarichi delle attività produttive;

• Pulizia straordinaria spiagge;

• Bonifiche di discariche abusive contenente amianto;

• Pulizia straordinaria dei fiumi (in collaborazione con la Provincia sebbene di esclusiva competenza di questa);

• Allestimento e apertura del Mercato del contadino all’interno del mercato coperto di piazza Botticelli;

• Convenzione per il Consorzio di Urbanizzazione Rotoli, la prima area a ridosso dello svincolo autostradale per gli insediamenti produttivi. La firma della convenzione, avvenuta al termine di un iter lungo e travagliato durato circa 10 anni, consentirà di reperire spazi per l’imprenditoria e per lo sviluppo urbano;

• Sottoscritta la convenzione con la Cissel relativa al Piano Esecutivo Convenzionato per il riassetto urbanistico e paesaggistico dell’area dell’ex Zuccherificio;

• 18 reati ambientali accertati e denunciati dalla Polizia municipale, due discariche scoperte e segnalate; 33 verbali per violazione delle norme in materia di rifiuti; 80 ispezioni a cicli produttivi di aziende;

• 39 comunicazioni di notizie di reato in campo edilizio effettuate dalla Polizia municipale, 24 sequestri preventivi di cantiere e 146 ordinanze di demolizione controllate.

Cultura ed eventi nazionali:

• Visita del Papa: dopo 800 anni la città ha vissuto la visita di un pontefice accogliendolo nell’area industriale e poi, nel suo saluto alla comunità, da migliaia di cittadini;

• Trame, 5 giorni di appuntamenti per la prima edizione del festival dei libri contro le mafie;

• Sbilanciamoci. La città ha ospitato la IX edizione della controcernobbio dal 1 al 3 settembre;

• Il Comune di Lamezia è stato partner del comune di Firenze e della città di Torino per l’edizione 2011 di Biennale Democrazia, prestigiosa iniziativa nazionale che si è occupata di federalismo. I rappresentanti della giuria popolare della nostra città hanno parlato al teatro Carignano di Torino presentando i risultati del lavoro svolto nella città;

• Vagli sonori: rassegna di musica classica all’interno degli storici vagli di Sambiase;

• 5 Atelier d’artista  per giovani artisti assegnati a Palazzo Panariti, Palazzo delle arti e delle creatività.

• L’ampia offerta teatrale con la stagione di prosa, il teatro per ragazzi, l’altro teatro, il Magna Graecia teatro festival e il teatro in vernacolo in collaborazione con i “vacantusi”;

• Mostra per il 150 anni dell’Unità d’Italia presso il museo archeologico;

• Grazie al trasferimento e agli orari di apertura pomeridiana a Palazzo Nicotera della biblioteca comunale nel corso del 2011 si è passati da 300 a 1651 iscritti al servizio bibliotecario;

Piano Api:

• Sottoscritta la convenzione tra il Comune ed i proprietari delle aree che formano il Comparto 6 del piano API (Area Polifunzionale Integrata). La firma costituisce un passo importante per la realizzazione del nuovo centro urbano di Lamezia Terme e “posa la prima pietra”, dopo 40 anni, del processo programmato di sviluppo del territorio che costituirà il centro futuro della città.

Progetti finanziati ed in corso di finanziamento:

• Il lavoro di promozione, programmazione, progettazione svolto nell’anno 2011 ha portato ad avere finanziamenti per circa 40 milioni di euro di lavori e interventi (di cui 26 milioni di euro a valere sul PISU (tra cui la realizzazione del Palazzetto dello Sport) per il quale in questi giorni la Regione Calabria sta completando l’istruttoria per l’erogazione del 20% di anticipazione, circa 5,2 milioni di euro). Oltre il PISU abbiamo avuto finanziamenti per nuovi Progetti sul POR Calabria 2007/2013 per circa 5,0 milioni di euro (immigrati e difesa del suolo – Progetto di Messa in Sicurezza Aree a Rischio di Frana) e 2,0 milioni di euro sul POIN Energia 2007/2013 (Progetto Riqualificazione Energetica Scuola Pitagora); riavvio del PRU e di rimodulazione del Contratto di Quartiere di Sant’Eufemia Lamezia (per il quale aspettiamo l’approvazione definitiva da parte della Regione).

Innovazione della Pubblica Amministrazione
:

• Nuove procedure operative che prevedono il monitoraggio di tutti i processi amministrativi,  introdotte nel protocollo digitale del Comune e nuovo servizio informativo per i cittadini sullo stato delle pratiche amministrative in tempo reale, nell’ambito del progetto “Trasparenza nei diritti, valore al lavoro”.