Aerostazione Lamezia, Guarascio: “Fare di tutto per non perdere il progetto”

LAMEZIA TERME – “Lamezia e la Calabria non possono permettersi di veder sfumare l’ampliamento dell’aerostazione. Le notizie che ci arrivano dall’Unione europea su una possibile esclusione del progetto per ritardi nei lavori sono clamorose e richiamano ognuno a un’urgente assunzione di responsabilità e di iniziative. Ciò che si potrebbe consumare a danno di una regione intera, dei suoi operatori economici, dei cittadini e del loro diritto alla mobilità non ammette attenuanti: il Comune di Lamezia Terme, la società Sacal e la Regione Calabria attivino tutte le azioni possibili per salvare un investimento di enorme valore per il futuro di questa regione. In ballo vi è infatti l’ammodernamento di uno degli scali aerei più importanti del Mezzogiorno, punto di snodo di comunicazioni logistiche e di traffico di passeggeri. A maggior ragione oggi, alle prese con i drammatici risvolti economici dell’emergenza sanitaria, assume aspetti paradossali l’insopportabile superficialità con cui l’esecuzione di questa grande opera sia stata affrontata da una classe politica e istituzionale purtroppo inadeguata, inaffidabile e disattenta. Il nostro compito da questo momento è vigilare affinché ogni tentativo di salvataggio venga messo in campo”.

Eugenio Guarascio, consigliere comunale di Lamezia Terme