Amministrative 2018: in Calabria 49 comuni al voto, elette 6 sindache

CATANZARO – Sono stati 49 i comuni calabresi – tutti sotto i 15 mila abitanti – chiamati al voto ieri e tutti caratterizzati per la presenza di sole liste civiche. Gli unici due candidati del Movimento 5 Stelle non sono stati eletti. Il comune più popoloso alle urne è stato Locri dove Giovanni Calabrese è stato confermato sindaco con il 70,81% dei consensi.
Primo sindaco per Casali del Manco, Comune nato nel 2017 dalla fusione di Casole Bruzio, Pedace, Serra Pedace, Spezzano Piccolo e Trenta, nel cosentino. E’ stato eletto Stanislao Martire. Ha ottenuto un plebiscito Luca Marrelli, eletto sindaco di S.Mango D’Aquino, sempre nel cosentino, con il 98%. Arrivo al fotofinish a Serra d’Aiello (Cosenza) e a Fiumara, nel reggino. Nel primo caso Giovanna Caruso l’ha spuntata per un voto su Antonio Cuglietta; nel secondo Vincenzo Pensabene si è imposto per due su Vincenzo Bellè. Sei le donne elette. Non si è votato a San Luca, commissariato dal 2013, dove per il terzo anno consecutivo, non sono state presentate liste