Appello di Giovanni Puccio “Si realizzi il Trauma center”

Il Pd lametino, tramite il proprio commissario Giovanni Puccio, lancia un appello a tutti i partiti, le rappresentanze istituzionali, le forze sociali della città «per la realizzazione del polo traumatologico Trauma center di Lamezia». Per Puccio «la realizzazione di un polo sanitario di tale portata significherebbe rendere disponibili i reparti specialistici tali da assicurare un intervento multidisciplinare in breve tempo. Si potrebbero creare, così, le migliori condizioni per l’assistenza al traumatizzato grave che, al momento, nella nostra regione, non ha assicurato un’adeguata terapia diversamente delle altre regioni meridionali». Lamezia per il commissario del partito democratico ha tutte le carte in regola «avendo la struttura idonea e le specialità disponibili», chiedendosi «come mai, non si procede a definire un nuovo accordo di programma per impiegare le somme ancora disponibili (ex art. 20) per le opere previste nella delibera di Giunta regionale dell’ottobre 2006 (mai revocata ed ancora efficace), che prevede – in particolare – la realizzazione del Trauma center a Lamezia Terme». Per Puccio non regge l’assenza di tale intervento nel Piano di rientro perché «il piano non è un tabù ed è modificabile, come dimostrano le variazioni già apportate dallo stesso Commissario in altri territori» . L’esponente del partito di Bersani invita così i vari soggetti ad «accantonare le ordinarie diversità politiche e di far prevalere la difesa degli interessi collettivi e lavorare insieme alla realizzazione di questo polo specialistico fondamentale per il rilancio della sanità di Lamezia e del lametino» garantendo a nome del partito «una forte iniziativa che coinvolga tutti e che ci dia l’opportunità di raggiungere questo fondamentale obiettivo». (il quotidiano)