Approvazione in giunta del regolamento del mercato del contadino di piazza Botticelli

La giunta comunale, su proposta dell’assessore Crimi, ha approvato nella sua ultima seduta la delibera con la proposta al Consiglio Comunale di regolamento per la disciplina del “Mercato del contadino” di piazza Botticelli. Con la delibera oltre ad istituire, all’interno del mercato coperto di piazza Botticelli, il “Mercato del Contadino”, riservato alla vendita diretta da parte degli imprenditori agricoli di cui all’art. 2135 del codice civile, ivi comprese le cooperative di imprenditori agricoli ai sensi dell’art. 1, comma 2, del decreto legislativo 18 maggio 2001, n. 228, si approva  il regolamento con la finalità di stabilire le norme della partecipazione al mercato riservato alla vendita diretta da parte degli imprenditori agricoli.

La delibera passerà ora al vaglio del Consiglio comunale per il suo esame e la successiva approvazione.

Il regolamento ha questi obiettivi: tutelare la qualità dei prodotti, favorendo tutte le iniziative che garantiscono il consumatore e facilitano la sua libertà di scelta alimentare (garanzia sull’origine dei cibi, sulla genuinità e sui trattamenti fitosanitari, trasparenza delle etichette e delle indicazioni riguardanti i prodotti); fornire a coloro i quali utilizzano l’area per la vendita dei propri prodotti la garanzia di poter operare in un contesto idoneo e nel rispetto di regole comportamentali certe. Gli imprenditori agricoli partecipanti al mercato del contadino possono costituire, previa autorizzazione da parte dell’Amministrazione Comunale, il Comitato del Mercato, con i seguenti compiti: organizzazione di iniziative promozionali e pubblicitarie; organizzazione (temporanee o permanenti) di attività didattiche e dimostrative legate ai prodotti alimentari, tradizionali ed artigianali del territorio rurale di riferimento; elaborazioni di proposte rivolte all’Amministrazione comunale sul funzionamento del mercato.

Il mercato coperto di piazza Botticelli è stato oggetto di un intervento di ristrutturazione e recupero che ne ha profondamente mutato le caratteristiche strutturali, e l’atrio del piano terra del nuovo stabile ospita il  Mercato del Contadino. Qui sono stati realizzati appositi banchi per l’esposizione e la vendita dei prodotti agricoli locali da assegnare ai singoli imprenditori agricoli” – ha ricordato  l’assessore alle Attività produttive Giusi Crimi –  “Con il Mercato e ora con la proposta di regolamento l’Amministrazione comunale punta a  utilizzare le normative vigenti – che  impongono l’istituzione di luoghi di vendita riservati agli imprenditori agricoli – all’obiettivo di consolidare e sostenere le attività tradizionali, in particolare la vendita diretta dei prodotti dell’agricoltura locale da parte dei contadini provenienti dalle aree rurali del lametino”.