Benedetto XVI a Napolitano: “L’ Italia continui a riconoscere l’istituto familiare cellula fondamentale della società”.

Roma – ha chiesto, attraverso un telegramma inviato stamane al presidente della Repubblica Giorgio al momento della partenza per il viaggio in Croazia, che l’ ”continui a riconoscere l’istituto familiare cellula fondamentale della società, sostenendolo con adeguati interventi”.

“Mi è caro rivolgere a Lei, signore presidente, un deferente saluto nel momento in cui lascio Roma per recarmi in Croazia in occasione della Giornata delle Famiglie cattoliche – si legge -, e mentre invoco sull’intera nazione italiana copiosi doni di luce e sapienza affinché continui a riconoscere l’istituto familiare cellula fondamentale della società, sostenendolo con adeguati interventi, porgo a Lei ed ai suoi collaboratori fervidi auguri di proficuo impegno a servizio del popolo italiano, a cui invio la mia benedizione”.

Immediata la risposta del Presidente della Repubblica, il quale scrive in un messaggio al Pontefice: “Santità, desidero farLe pervenire il più sincero ringraziamento per il messaggio che Ella ha voluto cortesemente indirizzarmi nel momento in cui si accinge a partire per il viaggio Apostolico in Croazia. Ella visiterà una terra che ha grandemente contribuito a forgiare il patrimonio di valori che è alla base della comune civiltà europea”. Per Napolitano la Croazia “é necessaria all’ per garantire la stabilità ai Balcani”.