Calabria: assistenza territoriale Asp di Cosenza, ultimatum di Sapia (M5S) al dg Mauro

COSENZA – Il deputato M5s Francesco Sapia, della commissione Sanità, ha inviato una nota durissima al direttore generale dell’Asp di Cosenza, Raffaele Mauro, sulla mancata conclusione del piano attuativo per l’assistenza territoriale nell’Asp di Cosenza. Il parlamentare 5stelle – che per conoscenza ha trasmesso la missiva al ministro della Salute Giulia Grillo, al commissario alla Sanità Massimo Scura e al governatore Mario Oliverio – ha ricordato a Mauro che «a tutt’oggi, nonostante la necessità di riorganizzazione dell’assistenza in oggetto, lei non ha ancora adottato alcun atto in merito». «Le rammento – ha proseguito il deputato – che tale riorganizzazione prende le mosse dal Suo atto deliberativo n. 137 del lontano dicembre 2016 e che, intervenute successive modifiche nel tempo, si è definita con atto deliberativo n. 193 del 26 febbraio 2018 approvato con specifico Dca n. 108 del 10 maggio 2018». «La scansione dei tempi sopra riportata – ha rimarcato Sapia – già evidenzia il lungo periodo resosi necessario per giungere alla definizione della rete ma, adesso, non è più sopportabile prendere o perdere ancora tempo e non applicare quanto da lei già deciso ed approvato dal commissario Scura da due mesi». «Delle due l’una: o lei non vuole nello specifico assolvere ai propri compiti istituzionali – ha scritto a Mauro il deputato 5stelle – o vi sono elementi di disturbo che le impediscono di adempiere», per i quali il parlamentare si chiede se e come il consulente di Oliverio, Franco Pacenza, intenda o meno intervenire. «Nel primo caso – ha avvertito Sapia riferendosi a Mauro – sarebbero opportune le sue dimissioni; nel secondo caso fornirà le spiegazioni al Procuratore della Repubblica, cui nel breve consegnerò specifico esposto, ove lei dovesse continuare immotivatamente a non attuare la riorganizzazione della rete in oggetto, che costituisce un presidio fondamentale per la tutela della salute dei cittadini».