Calabria, Parentela e Sapia (M5S): “Ra.Gi. Onlus modello di eccellenza calabrese da esportare”

CATANZARO – «È un modello di eccellenza calabrese da esportare l’associazione Ra.Gi. Onlus di Catanzaro, specializzata in interventi educativi, preventivi, riabilitativi e terapeutici a favore dei malati di Alzheimer e di altre demenze». Lo affermano, in una nota, i deputati M5s Paolo Parentela, della commissione Agricoltura, e Francesco Sapia, della commissione Sanità, «al termine della visita a Catanzaro – si legge in un comunicato stampa – dell’unico centro diurno, gestito da Ra.Gi. Onlus, regolarmente autorizzato dalla Regione Calabria e specializzato nel trattamento non farmacologico delle demenze, cioè uno spazio aperto di 200 metri quadrati privo di muri divisori al fine di dare agli ospiti la possibilità di muoversi liberamente». «Tra l’altro – proseguono i parlamentari 5stelle – a Cicala, in provincia di Catanzaro, è in corso il progetto di Ra.Gi. Onlus del primo borgo calabrese amico delle demenze, realizzato in collaborazione con l’amministrazione dello stesso municipio e della Federazione Nazionale Alzheimer. Si tratta di un’iniziativa grazie alla quale i pazienti compiono svariate attività utili e fanno esperienza di relazioni sociali autentiche e genuine. Ciò consente di produrre in umanità e di reagire alla malattia, favorendo una normalizzazione della loro vita». «Spesso, purtroppo – concludono Parentela e Sapia – la Calabria passa alla ribalta delle cronache nazionali solo per la ‘ndrangheta e il malaffare della politica. Nonostante un incomprensibile contrasto subito dalla politica locale, realtà come Ra.Gi. Onlus, che deve il suo successo anche fuori regione alla psicologa e terapeuta psicocorporea Elena Sodano, oltre che a un gruppo coeso di professionisti molto umani, vanno incoraggiate e promosse, intanto per la loro capacità di accoglienza e di effettivo contrasto dell’esclusione».