Cariati, ecco le zone adibite per il commercio su aree pubbliche

CARIATI – È stato diffuso oggi un avviso in cui si ricorda alla cittadinanza che, ai sensi del Regolamento per la disciplina del Commercio su aree pubbliche nel territorio del Comune di Cariati, esistono delle zone prestabilite sulle quali è possibile effettuare attività di vendita al dettaglio.
«Uno dei punti cardine della nostra amministrazione – fa sapere la sindaca Filomena Greco – sarà, come promesso, quello di rendere Cariati un paese più ordinato, giusto, accogliente e decoroso. E fare in modo che tutti gli ambulanti rispettino le regole va proprio in questa direzione. Siamo certi che con il rispetto delle norme e degli spazi tutti potranno lavorare meglio e con maggiore professionalità».

LE ZONE. Nel ricordare che il commercio itinerante è vietato dallo stesso Regolamento, si precisano nell’avviso quali sono le zone utilizzabili.
«Ne sono state individuate sei – spiega l’assessore alla Polizia municipale Sergio Salvati – . Si tratta di aree adibite al commercio al dettaglio di prodotti alimentari, non alimentari (non stagionali) e mercati giornalieri. Nel dettaglio, i posti sono: piazza Vittorio Emanuele, piazza Cooperativa (sul lungomare), via Alberto Moravia (solo per settore non alimentare), via Aldo Moro, via Pietro Nenni (a villetta San Paolo; anche questo per settore non alimentare), e via Campania. Inoltre, stiamo lavorando per la realizzazione di un idoneo banco per la vendita del pesce a norma di legge».
I titolari delle attività di vendita al dettaglio su aree pubbliche – si legge ancora sull’avviso – dovranno regolarizzare la propria posizione presso gli uffici comunali competenti e, chiaramente, svolgere la loro attività solo nelle aree individuate.
La Polizia municipale vigilerà affinché sia rispettata la normativa vigente e, nel caso di trasgressioni, adotterà i provvedimenti di legge previsti.