Cedole librarie, Gianturco (CasaPound): Bastano circa 90mila Euro ma il comune li investe per altro

mimmo_gianturco

Nei mesi scorsi, la stessa cifra è stata spesa inutilmente per pagare il ricorso IMU, dove era già scontata la sconfitta legale, e quindi si è preferito foraggiare lautamente gli avvocati amici della giunta comunale, oppure bastava evitare di nominare uno dei tanti dirigenti strapagati che ci hanno portato sull’orlo del dissesto economico.

In ultimo vorrei ricordare al sindaco Gianni Speranza, che si candida a governatore della Regione Calabria, tra l’altro docente di professione, che i comuni devono rispettare l’articolo 28 della convenzione dei diritti dell’infanzia recita: “Gli Stati parti riconoscono il diritto del fanciullo all’educazione, e in particolare, al fine di garantire l’esercizio di tale diritto in misura sempre maggiore e in base all’uguaglianza delle possibilità, rendono l’insegnamento primario obbligatorio e gratuito per tutti”. Se il comune non torna sui suoi passi, siamo pronti a una grande mobilitazione popolare.

Mimmo Gianturco – CasaPound Italia