Chirumbolo, lascia il Pri per il Pdl

Si è svolto oggi presso il Savant Hotel di , una tenuta dall’on. Giuseppe e dal consigliere regionale on. per condividere con l’intera cittadinanza, l’ingresso ufficiale del consigliere Armando nelle fila del . “Un nuovo arrivo dalle fila dei Repubblicani approda nel partito del Pdl, con l’approvazione e la fiducia di tutti noi”. Queste le parole con le quali l’on Magno ha aperto la conferenza.”Un giovane avvocato, pronto per una politica che si metta a disposizione della città, che ha deciso di lasciare il Partito Repubblicano Italiano per poter realizzare il suo progetto di politica incisiva e concreta, all’interno di un grande contenitore costituito, appunto dal Pdl.”

L’on. Magno ha poi ribadito come la sua presenza, insieme a quella dell’on Galati, del consigliere , di Vento e dello stesso Mastroianni, da poco arrivato nel partito, fosse il segno di una testimonianza di un legame amicale ma soprattutto l’approvazione e la soddisfazione dell’entrata nel gruppo, di una persona carismatica, un giovane che punta ad un modo nuovo di far politica, in maniera costruttiva, nel segno del dialogo e dell’ascolto.

Stima e affetto, si sono letti anche nel pensiero dell’on. Galati che ha ricordato come il Pdl investa nel futuro e come quindi, sia necessario attrezzare il partito di persone che credano nel suo disegno politico e siano capaci di portarlo avanti nel tempo.  ”Il consigliere Chirumbolo non rappresenta un numero ma è un giovane politico capace di affrontare le battaglie per dare a Lamezia la sua giusta opportunità di crescita. E del valore politico dell’avv. Chirumbolo, ha parlato il consigliere Mazzei, capogruppo Pdl che ne ha sottolineato “la sensibilità verso i problemi delle fasce più deboli e la grande capacità di ascolto, nata dall’esigenza di un far politica all’insegna della coerenza e della difesa e tutela dell’intera popolazione lametina”. La parola è passata al consigliere Chirumbolo che dopo aver ringraziato tutti i presenti, ha ribadito “di non rinnegare i suoi trascorsi all’interno del , ai quali guarda con amicizia proprio in virtù di quel progetto in cui aveva creduto e che però, in seguito, non si è dimostrato in linea con le sue prospettive politiche”.

Un partito, il Pdl, come ha affermato lo stesso Chirumbolo, capace di offrirgli l’opportunità di realizzare quegli obiettivi politici finalizzati ad un operare per il bene comune, ad un andare incontro ai bisogni dei e soprattutto, la possibilità di dare risposte concrete ad una Lamezia proiettata al futuro ma ancora priva di una sua identità. A concludere la conferenza è stato Il commissario del Pdl, che ha espresso la sua stima al consigliere Chirumbolo elogiandolo come persona volitiva e capace di contribuire alla nuova fase di rilancio del partito che ha ripreso la sua attività in maniera coesa e stabile, puntando ai valori e non ai personalismi.