Comune di Roma – Quote Rosa azzerano, il Tar annulla Giunta Alemanno

ROMA – Tutto da rifare! Il Tar del Lazio ha annullato la Giunta del Comune di Roma per il mancato rispetto delle quote rosa. Accolti quindi i ricorsi presentati dai Verdi, dai consiglieri comunali di Roma di Pd e Sel e dai consiglieri di Parità della provincia di Roma e della regione Lazio.

L’avvocato Gianluigi Pellegrino del il Pd ha espresso soddisfazione per l’esito della sentenza: “E’ stata ‘vinta una battaglia di civiltà”.

“L’accoglimento del nostro ricorso da parte del Tar comporta l’azzeramento dell’intera giunta che deve essere ricostituita rispettando la regola dell’equilibrio tra i due sessi imposto dallo Statuto della città. Equilibrio e’ un concetto tipicamente costituzionale e di diritto pubblico da valutarsi in termini di elementare ragionevolezza Quindi non vuol dire parità, ma nemmeno presenza di testimonianza. Il sindaco quindi e’ chiamato a costituire un giunta che al comune buon senso risulti ragionevolmente composta da donne e da uomini. E’ evidente”, spiega, che continuare ad andare avanti ad avari tentativi sperando invano di raggiungere la minima soglia possibile di presenza di donne sarebbe non solo illegittimo ma anche incredibilmente triste.

Stiamo parlando della Capitale d’Italia e della coalizione che ancora governa il paese e’ mai possibile che non riesca nemmeno a rappresentare il suo elettorato sull’elementare versante di civilta’ dell’equilibrio tra i sessi? Il sindaco dovrebbe essere il primo a ribellarsi e mollare tutto per ragioni giuridiche, istituzionali e quindi politiche nel senso più alto del termine”.