Consiglio comunale aggiornato a Mercoledì 26 Novembre. Nuova convocazione per il 27 Novembre 2014

– Rinegoziazione dei prestiti contratti dal Comune con la Cassa depositi e prestiti risparmiando 240 mila euro circa;
– approvazione dello schema per l’affidamento del servizio di tesoreria comunale, relativo al quinquennio 2015/20;
– sdemanializzazione e vendita di un tratto di strada dismesso in Via Marconi;
– idea progettuale per la realizzazione dell’autodromo “Due Mari”.
Questi i punti all’ordine del giorno della riunione consiliare convocata per oggi alle 17.30.
Il dibattito avrebbe dovuto svolgersi ieri, ma la mancanza del numero legale ha fatto slittare ad oggi la seduta.
Intanto, il presidente del civico consesso Francesco Grandinetti, ha convocato un’altra riunione consiliare per domani pomeriggio alle 16.30 e, in eventuale seconda convocazione per venerdì alla stessa ora. Il consiglio comunale è chiamato a dibattere «sulle interrogazioni presentate da diversi consiglieri comunali, ordini del giorno e proposte di deliberazione relative al riconoscimento dei debiti fuori bilancio», così come specificato in una nota Grandinetti.
Oggi pomeriggio, dunque, si ritorna nella sala consiliare di Corso Numistrano, dove ieri mattina l’aula praticamente vuota faceva capire chiaramente che, la tornata elettorale per le regionali, ha quasi chiuso anche il capitolo della seconda consiliatura comunale targata Speranza.
I risultati elettorali hanno ridato fuoco e vigore alla lotta tra le opposte fazioni per le prossime ammhisznitive di primavera. Dopo il voto di domenica, c’è chi piange lacrime amare perché sa che non potrà avere voce in capitolo per la corsa a sindaco. Ma c’è anche chi, forte del successo ottenuto, sta rinsaldando le fila per sferrare gli ultimi colpi all’amministrazione di centrosinistra. (Gazzetta del Sud – m.s.)