Consiglio sul dissesto il prossimo 17 febbraio. Intanto partono i ricorsi a Tar e Sezioni Unite

Intanto, l’amministrazione comunale ha preso posizione per chiarire le voci in merito alle centinaia di migliaia di euro che sarebbero necessari per affrontare il ricorso. «L’unico compenso finora definito con il prof. avv. Beniamino Caravita Di Toritto per il ricorso presentato alle Sezioni Riunite in speciale composizione della Corte dei Conti è di 20 mila euro» ha chiarito spiegando poi che il professore «è stato nominato nel giugno scorso dal Governo tra i 35 saggi componenti la Commissione per le Riforme della Costituzione ed in precedenza, nel gruppo dei saggi messi al lavoro sullo stesso tema dal presidente della Repubblica, Napolitano». TIZIANA BAGNATO