D’Alema :”Il Governo faccia chiarezza su cosa vuole fare per mettere a posto i conti”.

Roma – “Siamo subissati di annunci. Dai ministeri alle grandi riforme… siamo abituati a non prendere sul serio queste proposte”. Con queste parole Massimo D’Alema ha commentato l’annuncio fatto dal Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in merito al varo di una riforma fiscale entro l’estate.

“Una riforma – ha proseguito – che era già stata annunciata: non era vero allora, non è vero adesso, tanto più che oggi il è diviso, debole e incapace”.

L’ex premier si è detto preoccupato per gli “impegni seri sottoscritti con l’Europa che” l’ Italia “non sembra voglia rispettare. Truccano le cifre – aggiunge – e questo è grave”.

Quanto alla manutenzione dei conti pubblici e alla prossima manovra economica, D’Alema ha chiesto “che l’Esecutivo faccia chiarezza su cosa vuole fare per mettere a posto i conti, poi noi abbiamo le nostre proposte che comportano cambiamenti veri. Bisogna prendere sul serio l’evasione fiscale e intervenire sulle rendite finanziarie. Le riforme a costo zero – conclude – non esistono se non nelle chiacchiere di Berlusconi”.