Dialisi a Taurianova, Sapia (M5S) scrive al prefetto: “Sollecitare intervento risolutivo dell’Asp di Reggio Calabria”

TAURIANOVA – «Bisogna salvaguardare il centro Dialisi di Taurianova, che svolge una funzione essenziale a favore di malati particolarmente delicati. Pertanto ho scritto al prefetto di Reggio Calabria, al fine di risolvere in tempi rapidi carenze di personale che stanno portando questa struttura a chiudere, con tutte le conseguenze che ne avrebbero i pazienti lì trattati». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Francesco Sapia, della commissione Sanità, che aggiunge: «A Taurianova sono seguiti diversi dializzati del comprensorio, che non possono affrontare pesanti viaggi per le loro cure e i loro controlli, di cui hanno costante bisogno. Attualmente il centro in questione ha in organico tre medici specialisti in Nefrologia e Dialisi. Ne occorre un quarto per completare la pianta organica e garantire la continuità del servizio. La Prefettura di Reggio Calabria – ricorda il deputato M5S – ha già mediato tra la commissione straordinaria dell’Asp reggina ed il comitato di tutela locale, “Pro-Centro Dialisi”, che si batte per il corretto funzionamento della struttura al momento in bilico». «A seguito di accordi presi, già ad inizio settembre il quarto specialista – conclude Sapia – avrebbe dovuto prendere stabilmente servizio, il che non è ancora avvenuto. Perciò ho chiesto al prefetto di Reggio Calabria un intervento risoluto, nel quale confido, presso i vertici dell’Asp di Reggio Calabria, tenuta a completare le relative procedure al più presto. Così il trattamento emodialitico sarà definitivamente garantito a Taurianova».