Fondazione Calabria Etica ospite dell’Università Federico II di Napoli

pasqualino_ruberto_universit_napoli_400

La fondazione si prefigge di realizzare azioni di solidarietà sociale, favorire e valorizzare la famiglia, promuovere la tutela dei diritti civili, in particolare dei soggetti svantaggiati, facilitare il finanziamento e sostentamento di persone fisiche e di famiglie in difficoltà economiche. Ricercare soluzioni volte a costituire un sistema innovativo di lavoro, fondato in misura crescente sull’imprenditorialità sociale e sulla partecipazione in modo da ottenere sicuri vantaggi sinergici. Nell’intervento, il Presidente si è soffermato nel promuovere e diffondere i valori della legalità, solidarietà umana e dell’etica.
Ha intrattenuto i masterizzandi sui servizi offerti dalla fondazione, con la creazione e il potenziamento di servizi territoriali rivolti a persone con disabilità e servizi di sostegno alle famiglie. La fondazione, ha realizzato fra gli altri, anche un progetto che prevede l’erogazione di contributi rivolti alle vittime della criminalità. L’obiettivo è quello di consentire uno sviluppo economico e sociale libero da condizionamenti illegali. Gli obiettivi del progetto sono: combattere usura ed estorsione; contrastare la criminalità organizzata e osteggiare e prevenire la propagazione di fenomeni illegali. E’ stato creato ad hoc un fondo di prevenzione dei fenomeni dell’usura che in Calabria ha una grossa incidenza e di solidarietà alle vittime della criminalità e dei loro familiari. Una giornata ricca di contenuti in cui i protagonisti sono stati i fatti, raccontati dal Presidente Ruberto, che con caparbietà cerca di dare risposte ad un territorio in grande sofferenza ma pieno di grandi speranze.