Forza Nuova: lo stadio Gianni Renda è un altro fallimento di questa amministrazione

Come esponente e militante politico ma anche come appassionato di calcio e tifoso del glorioso Sambiase, vorrei conoscere le risposte di Speranza e Piccioni riguardo a questa attuale situazione in cui verte lo stadio Gianni Renda, ma ancora più di tutti vorrebbero saperlo i cittadini e la tifoseria organizzata del Sambiase.
E’ infatti dal 2007 che la tifoseria organizzata del Sambiase ma anche i comuni sportivi lametini vengono sistematicamente fatti oggetto di bugie da parte degli amministratori cittadini sulla vicenda Gianni Renda,tutti ormai stanchi del continuo arzigogolare di sindaco ed assessore. Invito Il Sindaco Speranza e l’assessore Allo Sport Piccioni a fornire pubblicamente spiegazioni su come sono stati impiegati i fondi stanziati per il Gianni Renda da parte della Regione Calabria (300.000euro) e ci aggiornino sull’altro finanziamento che il CONI (300.000) avrebbe dovuto dare al Comune e se effettivamente tale finanziamento da parte del Comitato Olimpico sia effettivamente avvenuto.
Lamezia è una città che oggettivamente in 8 anni di amministrazione Speranza non ha conosciuto crescita e sviluppo, anni che erano stati presentati dallo stesso Speranza nella sua prima campagna elettorale,come anni di riscatto sociale, etico e politico, ma che invece sono stati anni segnati dal totale fallimento,la terza città della Calabria che non ha cinema e teatro, che presenta ancora come biglietto da visita il più grande campo rom del meridione e che alla luce di quanto da me esposto in questo intervento,è priva anche di stadi idonei ad ospitare manifestazioni sportive di un certo interesse.

BRUNO SPATARA – VICE SEGRETARIO CITTADINO FORZA NUOVA-LAMEZIA TERME