Grande soddisfazione del sindaco per il riconoscimento internazionale di “Casa Alzal”

Il sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, appresa la notizia, ha espresso grande compiacimento per il riconoscimento internazionale che riceverà l’esperienza di “Casa Alzal”, casa di accoglienza per ammalati di Alzheimer e loro familiari, fondata nel 2002 dall’Associazione per la Ricerca Neurogenetica di Lamezia Terme.

La struttura di Lamezia terme è stata selezionata tra i 10 vincitori del premio di merito che verrà consegnato, alla presenza della Regina Matilde di Belgio, il 16 gennaio nel Palazzo della Fondazione Re Baldovino a Bruxelles.

“E’ una grande soddisfazione per tutta la comunità di Lamezia Terme che può ritenersi orgogliosa di avere un’eccellenza come quella del Centro di neurogenetica presieduto dalla dottoressa Amalia Bruni e un gruppo di volontari così prezioso che ha dato vita all’esperienza di Casa Alzal. Un centro di ricerca ed un’attività ad esso collegata che continuano a riscuotere successo nel mondo per la laboriosa e prestigiosa iniziativa che portano avanti e un apprezzamento quotidiano da parte di tutta la città ed il sostegno concreto dell’Amministrazione comunale”.