Incontri tra Francesco Cicione e gli ordini professionali e le realtà istituzionali per avviare il Piano Strutturale Comunale

Nel corso degli incontri il professor Crocioni ha illustrato le scelte e i criteri sui cui  si sta lavorando, sulla base del documento preliminare del Piano Strutturale, approvato senza voti contrari dal Consiglio comunale, e degli aspetti normativi e fiscali che dovranno riguardare le disposizioni di accompagnamento del Piano stesso.
Grande apprezzamento è stato espresso dai rappresentanti degli ordini che hanno voluto sottolineare la grande innovazione di questo metodo e di questa consultazione preliminare, in un ottica di partecipazione fattiva delle diverse categorie professionali e dei diversi attori coinvolti nel processo di attuazione del PSC fin dalla fase di implementazione del Piano stesso.

Un confronto che continuerà con l’obiettivo di definire meccanismi e procedure capaci di rendere sempre più efficace, semplice, condiviso e trasparente il rapporto tra il cittadino e la sua città, terreno privilegiato e proprio dell’urbanistica.
“Continua, dunque, – ha dichiarato il vice sindaco e assessore all’Urbanistica Francesco Cicione – in maniera efficace il lavoro di elaborazione del Piano Strutturale. Nei prossimi giorni è già in programma un approfondimento con tutte le forze del centro sinistra al fine di completare l’iter di definizione e approvazione dello strumento urbanistico. Uno strumento indispensabile per rilanciare la proiezione strategica della nostra città e per attivare concrete dinamiche di sviluppo. E’ una sfida complessa che stiamo affrontando nel segno dell’innovazione, della trasparenza e del dialogo. Mai, prima d’ora, i temi dell’urbanistica erano stati affrontati nella nostra città con tanta disciplina ed efficacia, con il pieno e partecipe coinvolgimento di tutti i soggetti coinvolti nei diversi ambiti ed ai diversi livelli. E’ una sfida decisiva che la nostra città e la sua classe dirigente può e deve vincere”.