Ionadi, Assemblea Pubblica: l’1 giugno incontro/confronto con i candidati a Sindaco

Ionadi – L’associazione di volontariato LiberaMente lancia il confronto aperto con i tre candidati alle prossime elezioni amministrative che si contenderanno la guida del Comune di Jonadi. L’obiettivo è di stimolare una riflessione più attenta sulla partecipazione politica e sui progetti che saranno protagonisti del futuro di questa realtà.

L’incontro, aperto a tutti i cittadini, si terrà giovedì 1 giugno dalle ore 18:30 presso Piazza Santa Tecla, nell’anfiteatro di Nao di Ionadi. I tre candidati si confronteranno sui nodi principali di un comune che deve recuperare il terreno perduto per affrontare le sfide di un contesto globale dove non basta più avere paesaggi straordinari e dove la tecnologia e l’innovazione producono economia, dove la cultura genera lavoro e i giovani non vogliono più restare a guardare.

In questi mesi di campagna elettorale la nostra associazione ha dialogato con cittadini e associazioni, con questa iniziativa intendiamo ribadire che la nostra posizione è quella di chi osserva e sviluppa una coscienza critica, dunque si confronta e crea occasioni di dialogo per stimolare il senso di responsabilità che ogni cittadino deve sentire verso le istituzioni e il futuro di questo paese.

L’associazione LiberaMente si propone come uno spazio aperto e libero per migliorare il futuro iniziando a cambiare l’approccio sul presente. E’ importante, quando si è chiamati ad esprimere il proprio voto, pensarci e riflettere attentamente sulla storia dei candidati e sulle proposte programmatiche,  capire se davvero condividiamo la visione che essi ci danno della nostra comunità o se possiamo proporre qualcosa in più.

Noi crediamo che per restituire dignità alla politica sia importante restituire valore alle responsabilità che i cittadini hanno nella scelta di chi andrà a governare, si tratti del Comune o piuttosto della Regione o ancora del Parlamento. Non si può più delegare in bianco il potere di amministrare un territorio, e per essere interlocutori intelligenti con le istituzioni dobbiamo conoscere chi si propone per gestirle, cosa intende realizzare per migliorare ciò che non va e come intende farlo.

La democrazia non è solo una forma di Stato o un bel principio da invocare per respirare un po’ di aria pulita in un momento di crisi e di antipolitica; la democrazia è soprattutto pratica del confronto e dello scambio di opinioni su ciò che viviamo quotidianamente e, dunque, influisce direttamente sulla qualità della nostra vita.

Alle domande che l’associazione LiberaMente porrà ai tre candidati, potranno aggiungersi le domande di tutti i cittadini che vorranno scriverci sia attraverso i “contenitori di idee” dislocati in varie attività sul territorio comunale sia attraverso i social network, sulla nostra pagina facebook all’indirizzo https://www.facebook.com/Associazione-di-Volontariato-liberamente-1177522092272876, oppure su twitter usando l’hashtag #ionadi2017. Votare è un diritto, partecipare è il presupposto per esercitarlo degnamente.