#lacalabriadacambiare, congresso regionale Sel Calabria sabato 11 gennaio 2014 Lamezia Terme parco Peppino Impastato

I due workshop organizzati dal coordinamento regionale Sel e dall’associazione sottosopra-attivademocrazia tratteranno due argomenti:
1) “NoMAF”: la Calabria contro le Mafie;
2) “SìPOL”: la Calabria per la buona politica,(affronteremo il tema dei tagli ai costi della politica, la lotta agli sprechi e alle ingiustizie) la durata di ogni workshop sarà di 60 minuti (ci si può iscrivere direttamente sabato mattina, oppure in anticipo inviando una email a: selregionalecalabria@gmail.com).
Alle ore 11.00 Gianni Speranza terrà una breve introduzione al dibattito su #lacalabriadacambiare. Il dibattito sarà aperto agli iscritti di Sel, alle altre forze politiche di centrosinistra, ai sindacati e a tutti i cittadini interessati e sarà concluso dalla Senatrice Loredana Depetris (capogruppo al Senato). Tra gli interventi già programmati: Ferdianndo Aiello (Deputato Sel), Eva Catizone (componente segreteria nazionale Sel), Ida Domijanni (giornalista),  Nicola Fiorita, Marino Deluca e i segretari delle federazioni provinciali. Tra gli ospiti, interverranno: don Giacomo Panizza (fondatore comunità Progetto Sud), Giacomo Zappia (cooperativa sociale Valle del Marro-Libera), Maria Carmela Lanzetta, Elisabetta Tripodi, Pippo Callipo, Anna Rosa Macrì e  Franco Sammarco.
Durante la giornata sarà possibile visitare la mostra fotografica di Silvio Gatto “welcome to calabria: paesaggio e degrado” ed assistere alla performance artistica di Achille Iera della compagnia il teatro che non c’era.
Sabato sarà, quindi, l’occasione per discutere insieme e liberamente, dei problemi e delle criticità della Calabria, dei sui aspetti positivi e delle energie migliori di questa terra, dell’attività dei parlamentari di Sel e delle prospettive politiche di sinistra ecologia e libertà in Calabria e del lavoro svolto in questi mesi dal nostro partito. “Questo congresso è diverso dagli altri. Abbiamo voluto cambiare format, per parlare nel modo più semplice possibile e con il contributo di tutti, dei problemi e delle positività della nostra regione, è quanto ha dichiarato il coordinatore regionale di Sel Calabria Gianni Speranza. Come si può notare dal programma, vogliamo discutere insieme, in modo nuovo e libero, della nostra regione con il contributo, di personalità, esperienze e rappresentanti della società civile, con una parte positiva della Calabria, come i ragazzi della Valle del Marro che esporranno i loro prodotti e parleranno della loro esperienza. La nostra idea è quella di creare un momento e un luogo di dibattito che possa dare un contributo per l’uscita dalla crisi profonda in cui versa la Calabria e per l’unità necessaria del centrosinistra nella nostra regione”.