Lamezia, Ruberto: “Riaprire il Palasparti e salvare lo sport lametino”

LAMEZIA TERME – “In merito al grido di dolore della Top Volley Lamezia che ha paventato la non iscrizione al campionato di serie A2 di pallavolo per la possible inutizzabilità del Palasparti, è necessario un impegno corale per salvare lo sport lametino. Le compagini cittadine hanno scritto una pagina di storia conseguendo la vittoria dei rispettivi campionati in diverse discipline. Hanno riportato luce ad una città in ginocchio ma ora i loro sacrifici e i traguardi raggiunti non possono essere mortificati. Tornei prestigiosi sono alle porte e non è più accettabile dover ancora assistere alla chiusura al pubblico del Palazzetto dello Sport. A questo punto, dopo polemiche e proteste, il tempo stringe e bisogna riaprire le porte del Palasparti. Come? Si crei una task force Comune-società sportive e in tempi brevissimi risolvere i problemi. Chi pensa che lo sport sia un tema secondario non sa che Lamezia ha sempre vissuto di sport dal dilettantismo al professionismo. Il movimento pallavolistico, per citarne uno, è presente in città da decenni e ritornare in serie A dopo averci giocato per anni non è cosa di poco conto. Non si perda ulteriore tempo e la Commissione straordinaria del Comune insieme a dirigenti e tecnici consenta a Lamezia di presentarsi ai nastri di partenza dei vari campionati con una struttura propria e fruibile da tutti. Lo sport è patrimonio dei lametini che hanno dimostrato con i fatti come si vincono le sfide. Non consentiremo che anche una sola società sportiva sparisca per colpe altrui”.

Francesco Ruberto