Lamezia, Spatara (Azione Identitaria) chiede messa in sicurezza del torrente Cantagalli

LAMEZIA TERME – “Nonostante meteorologicamente non si avverta l’estate è arrivata e, con essa, andremo incontro al perenne ed irrisolto problema “incendi” ed è per questo che chiedo ai commissari prefettizi, da mesi ormai insediati al Comune di Lamezia, di porre la loro attenzione allo stato rischioso in cui versa il torrente Cantagalli che attraversa Sambiase in via Bilotta (zona Savutano).
Il torrente, infatti, si presenta in uno stato di incuria e degrado tra erbacce, canneti e rifiuti abbandonati presso lo stesso da cittadini incivili e tale stato desta non poca preoccupazione tra i residenti che temono possa prodursi qualche incendio o per mano di qualche sciagurato o per autocombustione dei rifiuti stessi.
Considerando che si è ancora in tempo per intervenire evitando eventuali danni che potrebbero derivare da un incendio, chiedo che si intervenga al piu’ presto affinchè la zona sia bonificata e messa in sicurezza”.

Bruno Spatara
Reggente AZIONE IDENTITARIA CALABRIA