LAMEZIA TERME: sabato manifestazione di SEL contro la crisi sociale ed economica

La manifestazione di sabato a Lamezia Terme, dunque, sarà l’ennesima occasione per esprimere pubblicamente e democraticamente il dissenso verso i provvedimenti inseriti nella legge di stabilità che, non affrontando l’emergenza lavoro e sviluppo, devono essere totalmente modificati per guardare, finalmente, a quella parte del Paese che da sola sta sostenendo tutto il peso della crisi e dell’inadeguatezza delle scelte degli ultimi governi.  L’iniziativa lametina, inoltre, acquista una valenza ancora più significativa e di forte contestazione alla giunta regionale che con la sua totale inefficienza sta aggravando ancora di più la situazione. Se la crisi a livello nazionale è pesante qui in Calabria ha raggiunto da tempo livelli di allarme sociale. Scopelliti naviga a vista mentre sui calabresi si riversa il peso di servizi essenziali (quali sanità e trasporti, solo per citarne alcuni) del tutto inadeguati e in via di peggioramento. Ai precari non si danno risposte, i lavoratori vengono tartassati da un’imposizione tributaria altissima, le aziende non vengono sostenute. Il tutto, come ulteriore aggravante,  in un quadro di pervasività mafiosa allarmante, come hanno dimostrato decine di inchieste.  SEL, infine, rivolge un invito a tutti i cittadini affinché con una massiccia partecipazione si renda ancor più chiaro l’unanime opposizione alle attuali scelte nazionali e regionali di politica economica e sociale. Fernando Miletta – Coord. Prov.Le Catanzaro